Sei in: Home > Orientamento al Corso di Studio - Perchè questo Corso è adatto a te

Orientamento al Corso di Studio - Perchè questo Corso è adatto a te  

Il Corso di Laurea in Chimica e Tecnologie per l’Ambiente e per i Materiali – curriculum: Materiali tradizionali e Innovativi con sede a Faenza (RA) [cod. 8515] è tra i Corsi promossi dal Dipartimento di Chimica Industriale “Toso Montanari” dell’Università di Bologna

Se sei interessato alla chimica e intendi iscriverti a Chimica e Tecnologie per l’ambiente e per i Materiali – curriculum: Materiali tradizionali e Innovativi con sede a Faenza (RA), vorremmo che tu lo facessi principalmente perché sei motivato e, soprattutto, perché ti piace la chimica, specialmente se applicata.

È un corso di studi impegnativo, ma che ti darà grandi soddisfazioni.

Come sai esistono corsi di Laurea in "chimica" promossi dal Dipartimento di Chimica Industriale "Toso Montanari" e dal Dipartimento di Chimica "Giacomo Ciamician".

Quali sono le principali differenze con gli altri corsi di “chimica”?

A differenza dei corsi orientati verso una chimica vista come "scienza", il Corso promosso da Chimica Industriale si occupa di alcune applicazioni pratiche della chimica: ad esempio progettazione e realizzazione di nuovi materiali, anche compositi, per alte prestazioni da impiegare in settori tecnologici avanzati (automotive, biomedicale, edilizia, ecc), studio di nuovi materiali polimerici, ricerca su materiali ceramici innovativi, sia tradizionali che avanzati, applicazioni delle nanotecnologie, e così via.

Perche’ un Corso di Laurea a Faenza?

E’ un territorio con una particolare vocazione per i “materiali” dove esistono:

•    Industrie ceramiche (ceramica artistica e tradizionale [rivestimenti], e ditte collegate, ceramici avanzati)

•    Industrie meccaniche (materiali metallici)

•    Industrie di “materie plastiche” (materiali polimerici)

•    Industrie “specialistiche” (materiali compositi)

Quali sono gli sbocchi professionali di una laurea ottenuta a  Faenza?

Gli sbocchi professionali del Corso sono numerosi.

Il Chimico dei Materiali potrà svolgere attività professionale in tutti i settori produttivi o di ricerca e sviluppo che si occupano di materiali, sia tradizionali che avanzati (motoristica, metallurgia, edilizia, farmaceutica e medicale, energie alternative, pigmenti, vernici, cosmetica, ecc.); oppure potrà operare come consulente aziendale per analisi e certificazione di processi e prodotti, o potrà trovare impiego in strutture pubbliche e private per il controllo e la certificazione di qualità, sicurezza e impatto ambientale e svolgere, dopo opportuna abilitazione, attività libero-professionale nei suddetti settori.

Anche i laureati triennali, infatti, possono già iscriversi all’Ordine dei Chimici.

Circa metà dei laureati trova rapida occupazione nelle aziende del territorio, mentre gli altri scelgono di proseguire gli studi con la Laurea Magistrale in Chimica Industriale (a Bologna) e alcuni con il Master in Materiali Compositi a Faenza.

Esiste un test  di accesso?

Il Corso di Laurea non ha il numero programmato.

Per entrare è però obbligatorio un test di accesso (TOLC-I di CisiaOnline); il risultato del test non condiziona l’iscrizione. 

Chi non supera una soglia minima nel test può iscriversi, ma deve soddisfare gli "obblighi formativi aggiuntivi" (OFA).

Quali sono le materie che dovrai studiare il primo anno?

saranno essenzialmente Chimica, Matematica e Fisica. Parallelamente alle lezioni teoriche, seguirai corsi pratici di Laboratorio, dove metterai in pratica parte di quanto hai seguito a lezione.

Dove si trova la sede del Corso

Le lezioni si tengono a Faenza presso la sede locale del Dipartimento di Chimica Industriale "Toso Montanari" (Scuola di Scienze), in via Granarolo 62, sulla strada che va verso il casello autostradale e verso Russi. La sede si trova all'interno del Parco Tecnologico Torricelli, insieme alle sedi di Centuria Agenzia per l'Innovazione della Romagna e del CNR. Il sito è facilmente raggiungibile in auto, ma anche coi mezzi pubblici (treno fino a Faenza e autobus n. 2 dalla stazione).

E’ possibile visitare la sede del Corso?

Per visitare la sede e parlare con professori e studenti basta prendere un appuntamento (per telefono o per e-mail) con:

Prof. Daniele Nanni,  E-mail: daniele.nanni@unibo.it

Quindi, perché dovresti scegliere proprio il Corso in Chimica e Tecnologie per l’ambiente e per i Materiali di Faenza?

·         Perché studiare la chimica dei materiali (tradizionali e innovativi) nella sua applicabilità rende questo Corso stimolante.

·         Perché avrai un riscontro pratico di ciò che stai studiando nei numerosi laboratori che seguirai.

·         Perché c’è un ottimo rapporto docenti – studenti.

·         Perché il Corso ha contatti con numerose aziende presso cui potrai svolgere il tuo tirocinio pratico.

·         Perché le aziende e gli enti sponsor ogni anno mettono a disposizione borse di studio per gli studenti.

·         Perché la preparazione che riceverai è altamente professionalizzante: i laureati che vogliono entrare subito nel mondo del lavoro trovano rapida occupazione (settori: adesivi, alimenti, analisi cliniche, beni culturali, brevetti e certificazioni, carta, ceramica, controllo ambientale, cosmetici, energie alternative, farmaceutica, imballaggi, inchiostri, intermedi, materiali innovativi, medicale, metallurgia, polimeri/gomme/plastiche (sintesi e utilizzo), rifiuti, servizi, sintesi organica, vernici, ecc.).

Troverai tutte le informazioni relative al Corso di Laurea sul sito del Corso di Studio (CdS) navigando nelle pagine di questo sito.

A fianco puoi scaricare una presentazione di orientamento e la scheda informativa del Corso.

Al link http://www.unibo.it/qualityassurance/Reports2017/Report-8515-2017.pdf   puoi trovare anche un Report del Corso di Laurea con tutti i numeri degli anni precedenti.

 

© Copyright 2017 - ALMA MATER STUDIORUM - Università di Bologna  -  Via Zamboni, 33 - 40126 Bologna - Partita IVA: 01131710376