Sei in: Home > Gli insegnamenti della Laurea Magistrale in Biologia Marina di Ravenna in sintesi

Gli insegnamenti della Laurea Magistrale in Biologia Marina di Ravenna in sintesi 

Gli insegnamenti, le attività dei singoli anni, i corsi a scelta.
Per ogni insegnamento vengono indicati l’ambito disciplinare, i Crediti Formativi e le ore di lezione.

 

TABELLA SINOTTICA DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE DELLA LAUREA MAGISTRALE IN BIOLOGIA MARINA DELL’UNIVERSITÀ DI BOLOGNA – CAMPUS DI RAVENNA

 

INSEGNAMENTI

I ANNO

AMBITO

CFU

ORE DI DIDATTICA

FONDAMENTI DI SCIENZE MARINE

MULTDISCIPLINARE

6

48

DISEGNI SPERIMENTALI E ANALISI DATI

ECOLOGIA

6

52

BOTANICA MARINA APPLICATA

BOTANICA

6

52

MICROBIOLOGIA MARINA E CICLI BIOGEOCHIMICI

MICROBIOLOGIA/ GEOCHIMICA

6

48

STRUTTURA E CONNETTIVITA' DELLE POPOLAZIONI MARINE

ZOOLOGIA

6

56

ADATTAMENTI DEGLI ANIMALI ALL'AMBIENTE MARINO

FISIOLOGIA

6

52

ECOSISTEMI MARINI: STRUTTURA E PROCESSI

ECOLOGIA

6

56

IDONEITÀ LINGUA INGLESE B - 2

LINGUE

6

48

DIRITTO DELL'AMBIENTE MARINO E DELLA PESCA

 DIRITTO

6

48

 

LABORATORIO SPERIMENTALE IN MARE

MULTIDISCIPLINARE

6

90

INSEGNAMENTI

II ANNO

AMBITO

CFU

ORE DI DIDATTICA

HOT TOPICS IN MARINE SCIENCES

MULTIDISCIPLINARE

6

60

PERCORSO FORMATIVO A SCELTA:      

PERCORSO 1

HABITAT MARINI: ALTERAZIONE E GESTIONE

 

 

 

ALTERAZIONE E CONSERVAZIONE DEI SISTEMI COSTIERI

ECOLOGIA

6

56

PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELLO SVILUPPO COSTIERO

ECOLOGIA

6

52

PERCORSO 2

RISORSE BIOTICHE E PESCA

 

 

 

BIOLOGIA DELLE RISORSE ALIEUTICHE

ZOOLOGIA

6

56

VALUTAZIONE E GESTIONE ECOCOMPATIBILE DELLE RISORSE ALIEUTICHE

ECOLOGIA

6

52

INSEGNAMENTI A SCELTA DELLO STUDENTE

 

12

 

PREPARAZIONE PROVA FINALE

 

15

 

PREPARAZIONE PROVA FINALE ALL’ESTERO

 

15

 

 

 

 

 

INSEGNAMENTI A SCELTA DELLO STUDENTE

AMBITO

CFU

ORE DI DIDATTICA

RICERCA SCIENTIFICA SUBACQUEA

ECOLOGIA

6

70

OCEANOGRAFIA CHIMICA

CHIMICA

3

24

BIOTECNOLOGIE MARINE VEGETALI E TOSSINE ALGALI

BOTANICA

3

24

DISCIPLINA GIURIDICA DELLE AREE MARINE PROTETTE

DIRITTO

3

24

ECOLOGIA MICROBICA MARINA

ECOLOGIA

3

28

ECONOMIA E POLITICA DELLA PESCA

ECONOMIA

3

24

FISIOLOGIA MOLECOLARE DEGLI ANIMALI MARINI

FISIOLOGIA

3

28

ECOTOSSICOLOGIA MARINA

ECOLOGIA

3

28

GEOLOGIA MARINA

GEOLOGIA

3

28

CONSERVAZIONE DELLA BIODIVERSITA’

ECOLOGIA

3

28


Finora, i rapporti specifici tra i conducenti ambientali e le distribuzioni faunistici sono generalmente irrisolto. ricercatori CenSeam sono stati in prima linea di sviluppo di nuove metodologie di modellazione per estrapolare dal noto all'ignoto, ed espandere la nostra conoscenza delle distribuzioni delle comunità montagne sottomarine. Test rigorosi delle ipotesi prevalenti su ciò che i fattori ambientali possono influenzare la sopravvivenza delle specie è ancora necessaria e, un giorno, miglioramenti nel design acquario possono consentire il mantenimento a lungo termine delle popolazioni di alto mare per testare i futuri scenari di cambiamento climatico. V'è una crescente necessità di capire temporale così come i cambiamenti spaziali distribuzioni di specie, riconoscendo entrambi i piloti naturali e antropici di tali cambiamenti, e ad alimentare queste informazioni in approcci di gestione (Probert et al. 2007). L'efficacia delle aree protette marine nel mare profondo è in gran parte non testato, e ricercatori hanno bisogno di essere offerto le opportunità di studiare il recupero delle comunità d'altura e nutrire i risultati indietro nelle future strategie di gestione. programmi di osservazione a lungo termine non sono più un sogno irrealizzabile con i recenti progressi metodologici. Il Global Ocean Observing System (GOOS) ei suoi omologhi nazionali strumentazione l'oceano con una suite di fisici, chimici, geologici e sensori biologici che fornirà preziose informazioni nuove per spiegare i conducenti e modelli di biodiversità marina meglio. L'economia è un driver importante nella ricerca montagna sottomarina, ed è probabile che, così come le operazioni di pesca a condizione che le fondamenta della gran parte della nostra attuale comprensione, le attività del futuro, come il fondale marino mineraria, può guidare il futuro direzione di ricerca. Anche se gli impatti negativi delle attività di pesca in alcune comunità montagne sottomarine sono indiscussi, la pesca hanno anche aumentato la nostra conoscenza delle comunità montagne sottomarine. Settori come il petrolio e minerarie stanno riconoscendo che essi possono fornire una valida piattaforma per la scienza. Iniziative come SERPENTE (scientifica e ROV Partenariato ambientale utilizzando la tecnologia industriale esistente; www.serpentproject.com) hanno già dimostrato il loro valore nel fornire una capacità di ricerca non disponibili in precedenza

© Copyright 2017 - ALMA MATER STUDIORUM - Università di Bologna  -  Via Zamboni, 33 - 40126 Bologna - Partita IVA: 01131710376