Sei in: Home > Studiare > Tirocinio > Linee Guida Obiettivi formativi e Skills di Tirocinio

Linee Guida Obiettivi formativi e Skills di Tirocinio 

Consulta le Linee Guida per lo svolgimento del Tirocinio presenti in allegato. Contengono gli Obiettivi Formativi e gli Skills per ognuna delle tipologie di tirocinio.

PREMESSA

Il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, prevede l’acquisizione di 60 cfu di tirocinio dal 3° al 6° anno di corso nello specifico, così suddivisi:

3° Anno

AREA di SEMEIOTICA GENERALE

Totale (4 cfu; 3 settimane)

4° Anno

AREA CHIRURGICA 1 (3 CFU; 2 settimane)

AREA MEDICA 1 (4 CFU; 3 settimane)

TIROCINIO CLINICO A SCELTA (3 CFU; 2 settimane)

Totale (10 cfu 7 settimane)

5° Anno

AREA MEDICA 2 (4 CFU; 3 settimane)

AREA CHIRURGICA 2 (3 CFU; 2 settimane)

AREA URGENZE SPECIALISTICHE:

Ginecologia-Ostetricia (2 CFU; 2 settimane)

Oculistica (1 CFU; 1 settimana)

Otorinolaringoiatria (1 CFU; 1 settimana)

AREA PEDIATRICA (2 CFU; 2 settimane)

TIROCINIO CLINICO A SCELTA (4 CFU; 3 settimane)

Totale (17 cfu 14 settimane)

6° Anno

MEDICINA D’EMERGENZA/URGENZA (2 CFU; 2 settimane)

MEDICINA DI BASE (3 CFU; 2 settimane)

TIROCINIO CLINICO A SCELTA (24 CFU; 16 settimane)

Totale (29 cfu 20 settimane)

Come è possibile evincere da questi numeri, il tirocinio riveste una importanza  fondamentale per questo Corso di Laurea. Quello che si nota subito è anche una grande dimostrazione di fiducia del Corso di Laurea ai suoi studenti, nel permettere di costruire un percorso di tirocinio che consenta, oltre a praticare i tirocini fondamentali, di vedere, tramite i tirocini a scelta,  le diverse discipline al quarto, quinto arrivando fino al sesto anno, dove lo studente è messo in condizione di porre le basi, con l’offerta di un tirocinio della durata di 16 settimane, per una futura scelta di specializzazione. In funzione di questa programmazione didattica di tirocinio e nell’ottica di migliorare costantemente i servizi offerti agli studenti,  il Corso di Laurea in collaborazione con il centro informatico di Ateneo e la Segreteria Studenti ha adottato un sistema di prenotazioni di tirocinio online che partendo dalla prenotazione del tirocinio da parte dello studente arriva fino alla verbalizzazione diretta in carriera.

Grande importanza assume l’elaborazione dei dati raccolti nei questionari di cui il Coordinatore del Corso di Laurea riferisce in Commissione Tecnico Pedagogica e successivamente il Consiglio  dove si mettono in opera le strategie per il miglioramento della qualità del tirocinio. 

SOGGETTI DEL TIROCINIO

Il coordinatore del tirocinio è il referente per i tutor e per gli studenti;

  • viene nominato o è svolto dal Direttore della Unità Operativa;
  • è il garante del corretto svolgimento del Tirocinio Pratico/Professionalizzante previsto come obbligatorio dal Regolamento Didattico della Scuola di Medicina e Chirurgia;
  • accoglie gli studenti il primo giorno di tirocinio nel luogo e nell’orario stabilito e li affida  ai tutor designati;
  • al termine del periodo di tirocinio viene informato sulla presenza e concorda con i/il tutor la assegnazione online del giudizio  allo studente

Il tutor del tirocinio è una figura cardine nello svolgimento del Tirocinio Pratico/Professionalizzante previsto come obbligatorio dal Regolamento Didattico della Scuola di Medicina e Chirurgia. Il tutor deve essere scelto tra il personale medico strutturato, universitario e ospedaliero.

  • il tutor deve seguire al massimo 5 studenti, dei quali è responsabile durante il periodo di tirocinio (ogni studente deve essere assegnato ad un solo tutor per ogni Unità Operativa).
  • Il tutor deve integrare gli studenti nella propria attività lavorativa quotidiana, guidandoli nel raggiungimento degli obiettivi formativi (Clinical Skills).
  • Se il tutor – in via del tutto eccezionale (ferie, malattia, congressi, ecc.) – non  può seguire personalmente lo studente, deve comunicarlo al coordinatore e deve assicurarsi che lo studente venga affidato ad un altro tutor per proseguire l’attività formativa programmata.
  • Al termine del tirocinio il tutor deve certificare l’avvenuta frequenza per l’attività svolta dallo studente, deve concordare con il coordinatore il giudizio sulla attività svolta dallo studente ed infine deve ricordare allo studente di compilare la valutazione on-line del tirocinio appena effettuato.

Il tirocinante è il soggetto a cui è rivolta questa attività che è parte integrante ed obbligatoria del percorso formativo che lo porterà al conseguimento della laurea in Medicina e Chirurgia.

Il tirocinante ha diritto ad ottenere una formazione pratica così come definito nel regolamento didattico e negli skills da raggiungere per ogni tirocinio. 

Durante l’attività di Tirocinio pratico, lo studente deve mantenere un comportamento decoroso ed adeguato al ruolo professionale per cui si sta formando.

Lo studente è tenuto quindi a:

  • attenersi alle indicazioni dei responsabili della struttura e ai tutor;
  • presentarsi al tirocinio munito di camice;
  • rispettare gli orari di entrata e di uscita e comunicare al tutor coordinatore di riferimento eventuali assenze;
  • mantenere rapporti corretti e di rispetto con tutti;
  • rispettare i regolamenti aziendali e le norme in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro;
  • rispettare gli obblighi di riservatezza per quanto attiene a dati e informazioni.

© Copyright 2017 - ALMA MATER STUDIORUM - Università di Bologna  -  Via Zamboni, 33 - 40126 Bologna - Partita IVA: 01131710376