Sei in: Home > Laurearsi > La prova finale > Valutazione della prova finale e votazione di laurea

Valutazione della prova finale e votazione di laurea 

I livelli di giudizio degli elaborati finali e i relativi punteggi

Valutazione della prova finale e votazione di laurea

Il giudizio della sotto-commissione prevede i seguenti livelli:
a) eccellente;
b) ottimo;
c) buono;
d) sufficiente;
e) insufficiente

ai quali corrispondono i seguenti punteggi da aggiungere alla media conseguita negli esami da parte del candidato:
a) insufficiente = non ammesso alla laurea
b) sufficiente = 0
c) buono = 1
d) ottimo = 2
e) eccellente = 3

Prima della discussione dell’elaborato la sottocommissione informa il candidato delle caratteristiche sulle quali verte la valutazione e dopo la discussione lo informa del giudizio ottenuto.

Già da tempo sono stati introdotti alcuni correttivi che consentono anche a chi ha una media del 29 (pari a 106,30/110) o del 28 (pari a 102,66/110) di conseguire il massimo del punteggio (110 e lode).
Detti correttivi, in sintesi, sono i seguenti:

  1. chi ha una media del 28 e presenta una prova finale valutata Eccellente (= 3 punti), ottiene un punto aggiuntivo;
  2. chi ha una media del 28 o del 29 e 5 lodi, ottiene un punto aggiuntivo;
  3. chi ha una media del 29 e presenta una prova finale valutata Ottima (= 2 punti), ottiene un punto aggiuntivo.
  4. chi si laurea in corso e ha almeno una media pari a 100/110 ottiene un punto aggiuntivo.

A insindacabile giudizio della sotto-commissione di laurea, infine, a particolari elaborati che si distinguano in modo unico da tutti gli altri già valutati come "eccellenti" (3 punti), la sotto-commissione potrà aggiungere 1 punto ulteriore (fino a un massimo di 4 punti totali).

© Copyright 2017 - ALMA MATER STUDIORUM - Università di Bologna  -  Via Zamboni, 33 - 40126 Bologna - Partita IVA: 01131710376