Vai alla Homepage del Campus di Rimini Laurea in Educatore sociale e culturale

Tirocini curriculari

Il tirocinio curriculare è un’attività formativa che consente di acquisire crediti previsti nel Piano di studi ed è un’occasione per acquisire competenze pratiche e favorire un primo contatto col mondo del lavoro.

ATTENZIONE: NUOVA comunicazione per gestire il tirocinio durante l'emergenza COVID 19

Su disposizione del Dipartimento di Scienze dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin" (EDU), anche dopo il 18.05.2020 i tirocini curriculari e/o in preparazione della prova finale possono svolgersi esclusivamente da remoto.

Questa disposizione vale fino al 6.09.2020, salvo eventuali aggiornamenti per nuove disposizioni governative.

I servizi educativi-sociali e le scuole rappresentano un luogo fondamentale della vita sociale, culturale, educativa per chi li frequenta e anche per i nostri studenti e per le nostre studentesse, sia tramite l'osservazione della vita quotidiana che in essi si svolge, sia grazie alla realizzazione di momenti di condivisione diretta: in tal senso, essi costituiscono anche un momento basilare del percorso curricolare universitario.

Il Dipartimento di Scienze dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin" (EDU) ha analizzato con grande attenzione alcune variabili che ancora non permettono un quadro chiaro, relativamente alla scelta del tirocinio in presenza. Le difficoltà dei servizi educativi-sociali e delle scuole sono diventate le nostre e la loro progressiva difficoltosa riapertura (ipotizzabile solo per alcune attività, secondo l’ultimo DCPM) ha determinato la sofferta decisione del Dipartimento di Scienze dell’Educazione dell’Università di Bologna. In linea con le opportunità previste dall'Ateneo, EDU mantiene la possibilità di svolgere i tirocini curriculari e/o in preparazione della prova finale da remoto, anche dopo il 18.05.20.

Confidiamo nella comprensione delle/dei nostre/i tirocinanti e ci auguriamo di poter al più presto ripartire con le modalità ordinarie delle attività formative del nostro Dipartimento.

Ugualmente, EDU mantiene la possibilità di procedere al passaggio delle attività di tirocinio da diretto a indiretto o ad attività alternative.

Gli studenti e le studentesse hanno diverse possibilità:

1. concludere il proprio percorso di tirocinio, tramite modalità indiretta;

2. iniziare e realizzare il proprio percorso di tirocinio curriculare completamente in forma indiretta;

3. sospendere la propria attività di tirocinio, in attesa degli sviluppi della situazione, nella previsione di terminare il proprio percorso in forma diretta;

4. attendere gli sviluppi della situazione, nella previsione di effettuare l'intero percorso di tirocinio curricolare in forma diretta.

Il tirocinio indiretto è attuabile sia ad integrazione di eventuali ore già realizzate nei servizi in presenza, sia nel caso che le studentesse e gli studenti non abbiano potuto in alcun modo iniziare il tirocini.

Nel caso in cui la sospensione compromettesse la possibilità di conseguire il titolo nelle sessioni di novembre 2020 oppure l’ottenimento di borse di studio o altre agevolazioni, il corso di studio in via del tutto eccezionale indica le attività da svolgere a completamento totale o parziale delle ore di tirocinio.  Gli studenti che intendono aderire a questa proposta devono individuare nello schema allegato in base alle ore di tirocinio mancanti (“Schema attività alternative per tirocinio in emergenza Covid19”) le attività stabilite dal corso di studio. Una volta individuate le attività, lo studente compilerà il patto formativo (in allegato “Patto formativo”) e lo invierà firmato al proprio tutor accademico nel più breve tempo possibile e in ogni caso coerentemente alle proprie scadenze

Tirocinio curriculare

Il tirocinio curriculare è un’attività prevista dal piano di studi e consente allo studente di acquisire CFU necessari al conseguimento del titolo accademico. I CFU da acquisire variano in base al Corso di Studio di appartenenza e all’anno accademico di immatricolazione; si consiglia, pertanto, di verificare il proprio piano didattico.

Si ricorda che è necessario svolgere obbligatoriamente il corso in modalità e-learning nell’ambito della promozione della sicurezza e della salute nei luoghi di studio e di ricerca, ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008, Modulo 1 (formazione generale). Per procedere è necessario accedere, utilizzando le proprie credenziali istituzionali, alla piattaforma e-learning e cliccare sul titolo del corso prescelto.

Come richiedere l'attivazione di un tirocinio curriculare

Lo studente deve accedere al servizio online https://tirocini-studenti.unibo.it/ tramite le proprie credenziali di Ateneo per visionare l'elenco delle strutture convenzionate e l'elenco delle offerte di tirocinio disponibili. 
Lo studente potrà presentare domanda di tirocinio seguendo la procedura spiegata nel “Manuale tirocinanti” (cfr. allegato 1).

Si ricorda che per il CdL in Educatore Sociale e Culturale non è prevista la possibilità di presentare Autocandidature. Gli studenti potranno procedere presentando richiesta di tirocinio dal canale “Offerte”. 

L’Ufficio Tirocini prenderà in carico le domande di tirocinio completate entro il decimo giorno di ogni mese e le sottoporrà al vaglio della Commissione Tirocini del mese stesso. In caso di valutazione positiva, l’attività potrà iniziare indicativamente a partire dal mese successivo.
Le domande di tirocinio completate dopo la scadenza del 10 saranno sottoposte alla Commissione Tirocini del mese successivo.

Approvazione del tirocinio

La Commissione Tirocini valuterà le pratiche autorizzando l’inizio dell’attività presso la struttura convenzionata e assegnerà, sulla base del progetto proposto, il docente Tutor accademico.
Lo studente riceverà comunicazione tramite e-mail circa l’approvazione della domanda di tirocinio e la possibilità di scaricare dall’applicativo online il “Registro presenze”, indispensabile per iniziare l'attività. Dopo l’approvazione, lo studente dovrà scaricare dall’applicativo online anche il programma di tirocinio, acquisire la firma del referente della struttura ospitante e fare l’upload del programma insieme ad una copia del documento d’identità del referente che firma (in un unico file). Nel caso di tirocini interni che si svolgono presso le strutture dell’Ateneo di Bologna, non è necessario allegare il documento d’identità del referente.

Svolgimento del tirocinio

Una volta iniziato il tirocinio presso la struttura ospitante, lo studente dovrà mantenere i contatti col proprio Tutor accademico, con il quale dovrà incontrarsi almeno tre volte per discutere e riflettere sull’andamento dell’attività svolta. Il tirocinante ha l'obbligo di registrare l'attività svolta nell'apposito Registro presenze, che deve essere firmato dal tutor aziendale e timbrato dalla struttura ospitante.

NB: Gli obiettivi specifici del tirocinio, indicati nel programma di tirocinio curriculare, possono essere riformulati entro 15 giorni dall’inizio dell’attività.

Cosa fare al termine del tirocinio curriculare

Concluso il tirocinio, lo studente dovrà:

-  Indicare la data effettiva di fine tirocinio nell’applicativo online;

-  Caricare il Registro presenze, completo di timbro e firme, nell’applicativo online;

-  Predisporre la relazione di fine tirocinio, seguendo le istruzioni in allegato (cfr. allegato 2), e caricarla nell’applicativo online;

-  Compilare il questionario di valutazione online a cura dello studente;

-  Chiedere alla struttura ospitante di compilare il questionario di valutazione online a cura dell’azienda/ente;

-  Verbalizzare il tirocinio (cfr. allegato 3) entro tre mesi dalla fine dell’attività.  

Il docente Tutor accademico potrà visionare nell’applicativo online la documentazione inserita a cura dello studente e della struttura ospitante (questionari compilati online, Registro presenze e relazione finale). Sulla base di tale documentazione e dopo un colloquio con lo studente, il docente Tutor accademico dovrà esprimere il proprio parere sulla validità del tirocinio, approvando, rifiutando o richiedendo modifiche. Sarà possibile, poi, verbalizzare l’attività.

Riconoscimento attività extra-universitaria

Lo studente che stia svolgendo o abbia svolto un’attività extrauniversitaria (lavorativa, di volontariato o altro), non oltre il decennio precedente, coerente con gli obiettivi formativi del Corso di Studio frequentato, può chiedere un riconoscimento dell’attività ai fini dell’esonero del tirocinio curriculare.
Per ottenere il riconoscimento, è necessario avere svolto un monte ore pari o superiore al doppio delle ore previste per il tirocinio. E’ possibile chiedere il riconoscimento solo per il tirocinio obbligatorio.
Per presentare richiesta di riconoscimento è necessario consegnare all’Ufficio Tirocini la seguente documentazione:

1)      Domanda di riconoscimento (cfr. allegato 4);

2)      Relazione approfondita sull’attività (cfr. allegato 2);

3)      Solo in caso di attività lavorativa:

-          certificazione redatta su carta intestata della sede di lavoro, firmata dal legale rappresentante dell’azienda/ente o suo delegato, in cui vengano specificati la data di inizio ed eventualmente quella di fine del contratto, la qualifica di assunzione, le mansioni effettivamente svolte, il monte ore settimanale;

-          copia del contratto di lavoro;

4)      Solo in caso di attività di volontariato:

-          certificazione quantitativa, redatta su carta intestata della sede dell’attività, firmata dal legale rappresentante dell’azienda/ente o suo delegato, in cui vengano specificati la data di inizio ed eventualmente quella di fine dell’attività, il monte ore settimanale;

-          certificazione qualitativa, redatta su carta intestata della sede dell’attività, rilasciata da una figura che non coincida con il legale rappresentante (ad esempio un dipendente o un professionista esterno), in cui vengano specificate le mansioni svolte.

L’Ufficio sottoporrà il materiale al vaglio della Commissione Tirocini e contatterà lo studente tramite e-mail per comunicare l’esito della valutazione. Nel caso in cui la relazione fosse inadeguata o carente potrà essere richiesto allo studente di integrarla e di ripresentarla all’Ufficio Tirocini nel più breve tempo possibile (15 giorni max). In caso di valutazione positiva, lo studente dovrà recarsi dal docente competente per procedere alla verbalizzazione.

Contatti

Campus di Rimini - Ufficio Tirocini
Via Angherà n. 22 (Studio 67 - Primo piano)

E-mail: campusrimini.tirocini@unibo.it  

Telefono: 0541 434436 

Orari di ricevimento al pubblico:
lunedì, mercoledì, 9:00 – 11:15
giovedì 14:30 – 15:30