Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Educatore sociale e culturale

Redazione della tesi e voto finale

La scelta dell’argomento e le norme redazionali per la stesura della tesi per la prova finale.

SCELTA E PROPOSTA DELL’ARGOMENTO

Per laurearti devi proporre un argomento di tesi a un professore, che valuterà la congruità della tua proposta in relazione al piano di studi e che sarà il tuo relatore.

Il relatore può essere un docente del tuo Corso di Studio, e in questo caso il correlatore può essere scelto liberamente.

Il relatore può essere un docente che non insegna nel tuo Corso di Studio, ma appartiene al Dipartimento di Scienze dell’Educazione; in questo caso il correlatore deve essere scelto fra i docenti del tuo Corso di Studio.

Il relatore può essere scelto tra altri docenti dell'Ateneo, a condizione che almeno il Correlatore sia tra i docenti del tuo Corso; in questo caso è necessario fare richiesta scritta al Coordinatore del CdS, motivando la scelta di un relatore esterno


NORME REDAZIONALI

Le norme redazionali di base per la stesura della tesi:

  • lunghezza dell’elaborato:  almeno 100.000 battute (spazi inclusi);
  • font Times New Roman o Arial;
  • corpo del testo di 12 o 13 punti (le note vanno in corpo 10);
  • margini destro-sinistro e superiore-inferiore di 2,5 cm;
  • interlinea 1,5 cm.

VOTO FINALE

La Commissione di laurea valuterà il tuo percorso nel complesso: tesi, curriculum degli studi compiuti, tempi di completamento del percorso universitario, eventuali trasferimenti da altro Corso, applicando regole specifiche.

La valutazione della commissione è espressa in centodecimi (110). In caso di valutazione positiva, la prova s'intende superata con una votazione minima di 66/110 e massima di 110/110. La Commissione in caso di votazione massima più concedere la lode su decisione unanime.

Consulta le informazioni su come calcolare la media di laurea in base al tuo ordinamento degli studi.

I criteri per la valutazione della tesi sono:

  • originalità dell'argomento
  • correttezza metodologica
  • livello di approfondimento
  • adeguatezza della scrittura e redazione dell'elaborato
  • capacità espositiva e di presentazione dell'elaborato.

La Commissione, inoltre, prende in considerazione queste classi di valutazione:

a) tesi valutabile come ammissibile: 0  punti;
b) tesi valutabile come sufficiente: 1 punto; 
c) tesi valutabile come buono: 2 punti;
d) tesi valutabile come ottima: 3 punti.

La Commissione di laurea, tenuto conto  della tesi e del tuo curriculum, deciderà il voto finale che sarà proclamato in sede di sedute di laurea.