Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Scienze naturali

Tirocinio curriculare

Il tirocinio curriculare è un’attività formativa obbligatoria prevista nel piano didattico del corso di studio, finalizzata al completamento della formazione universitaria mediante la realizzazione di esperienze pratiche coerenti col percorso formativo.

A chi è rivolto il Tirocinio

Nel piano didattico del Corso in Scienze Naturali il  è previsto un Tirocinio curriculare obbligatorio da 10 CFU  (250 ore) dal secondo anno.

La presenza del tirocinio nel piano di studio non ne comporta l’assegnazione automatica da parte dell’Università, lo studente interessato a svolgerli deve attivarsi per tempo per reperire una struttura disponibile a ospitarlo.

 

Quando svolgere il Tirocinio

Lo studente può presentare richiesta di attivazione del tirocinio in qualunque momento dell'anno accademico, esclusivamente tramite l'applicativo tirocini, secondo le modalità descritte nel Manuale Tirocinante consultabile nella sezione allegati.  

 

Come scegliere la struttura ospitante e richiedere un Tirocinio

Il tirocinio può essere svolto presso strutture interne e/o extra-universitarie, in Italia e all’estero, purché operanti in un settore congruente con le finalità del corso di studio e già convenzionate per lo svolgimento dei tirocini.

Per sapere se una struttura è già convenzionata consultare l’applicativo tirocini o contattare l'Ufficio Tirocini.

 

Richiesta Tirocinio presso Struttura ospitante convenzionata

Se lo studente ha già preso accordi con una struttura convenzionata, può presentare:

- Candidatura A in risposta a un'offerta "ad personam" già pubblicata online dall’azienda/ente.

Se lo studente è alla ricerca di una struttura già convenzionata disponibile ad accoglierlo, può presentare:

- Candidatura B in risposta a un’offerta "aperta" già pubblicata online dall’azienda/ente

- Autocandidatura presso una o più strutture di suo interesse già registrate sull'applicativo

e attendere un riscontro dall’azienda/ente.

 

Richiesta Tirocinio presso Struttura Ospitante non convenzionata

Se lo studente ha già preso accordi con una struttura non ancora convenzionata, la struttura deve presentare richiesta di convenzionamento secondo la procedura di registrazione consultabile nell'Area Aziende/Enti

Dopo la stipula della convenzione, l’azienda/ente sarà visibile sull’applicativo tirocini e lo studente potrà far riferimento alle informazioni relative alla Richiesta Tirocinio presso Struttura Ospitante convenzionata.

 

Richiesta Tirocinio presso l'Università di Bologna

Se lo studente intende svolgere un tirocinio all'interno dell'Università di Bologna, per prima cosa deve contattare il Docente Responsabile del Laboratorio per verificare la disponibilità a essere accolto.

In caso positivo, dopo aver definito il programma e il periodo del tirocinio in accordo col Tutor Accademico e il Referente del Soggetto Ospitante, deve presentare richiesta secondo la procedura Candidatura per Tirocinio presso l'Università di Bologna.

Prima di presentare richiesta di tirocinio presso l’Università di Bologna, lo studente deve avere già svolto i moduli obbligatori relativi alla formazione in materia di sicurezza sul lavoro.

  

Attivazione del Tirocinio

Dopo la presentazione della richiesta di tirocinio online, l’Ufficio Tirocini verifica e completa i dati inseriti e, se non ci sono elementi da modificare, dichiara verificata la proposta di tirocinio.

Il Tutor Accademico verifica i contenuti della proposta di tirocinio e, se non ci sono elementi da modificare, valida il programma di tirocinio.

La Commissione Tirocini valuta l’idoneità della struttura ospitante ed esamina le richieste di tirocinio verificate dall’Ufficio Tirocini e validate dal Tutor Accademico.

Dopo l’approvazione del tirocinio da parte della Commissione Tirocini competente, lo studente riceve e-mail per Scaricare il programma di tirocinio, firmarlo, farlo firmare al Referente del soggetto ospitante e caricarlo online.

Dopo il caricamento del programma di tirocinio completo di firme, l’Ufficio Tirocini effettua le verifiche di propria competenza e, se non ci sono elementi da modificare, valida il programma di tirocinio.

Dopo la validazione del programma di tirocinio da parte dell'Ufficio Tirocini, lo studente riceve e-mail per Scaricare  il registro presenze sul quale annotare i giorni e le ore effettive di tirocinio.

Il tirocinio ha una durata pari a min. 25 ore/max. 30 ore per ogni credito formativo a esso attribuito nel piano didattico del corso di studio e  può iniziare a partire dalla data di inizio riportata sul registro presenze. Tutte le ore devono essere svolte, al massimo, entro 12 mesi a partire dalla data di inizio.

Rinuncia, interruzione, sospensione e altre modifiche durante il tirocinio

Copertura assicurativa

L'Università di Bologna garantisce la copertura assicurativa contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile presso compagnie assicurative operanti nel settore, esclusivamente per il periodo autorizzato dalla Commissione Tirocini.

Nel caso di trasferte presso sedi o strutture non indicate nel programma di tirocinio curriculare già approvato, è possibile richiedere l’estensione delle coperture assicurative anche durante il tirocinio, purché tali trasferte siano comunque coerenti con gli obiettivi e le finalità del tirocinio. 

Il Referente del Soggetto Ospitante indicato nel programma di tirocinio deve darne comunicazione all’Ufficio Tirocini inviando email a scienze.tirocini@unibo.it specificando le ragioni e il luogo della trasferta, indicando in oggetto Trasferta Tirocinio Scienze Naturali + nome e cognome studente e inserendo in copia conoscenza (cc) il Tirocinante e il Tutor Accademico.

La comunicazione deve essere inviata, al massimo, entro il giorno antecedente la trasferta.

 

Cosa fare al termine del Tirocinio

Dopo aver completato le ore previste per il  tirocinio, lo studente deve caricare il registro presenze e la relazione di fine tirocinio, completi di dati e firme, e compilare il questionario obbligatorio online.
La relazione consiste in una ​descrizione delle ​metodologie utilizzate ai fini del raggiungimento degli obiettivi previsti e di quelli eventualmente sorti in corso d'opera e in un ​resoconto dei ​risultati ottenuti durante l'esperienza di tirocinio.

La lunghezza della relazione - al netto di eventuali (non indispensabili) figure - non deve essere ​inferiore alle due facciate (corpo 12, interlinea 1). Il tempo di stesura della relazione non è computabile nelle ore di Tirocinio.

L’Ufficio Tirocini controlla la documentazione caricata dallo studente e, se non ci sono elementi da modificare, la valida online.

La verbalizzazione non richiede la presenza dello studente.

NOTA IMPORTANTE

Si fa presente che le eventuali esperienze extracurricolari proposte dai laureandi (partecipazione a campagne di studio e/o ricerca, stage, frequentazioni di istituzioni o enti ,...) devono essere preventivamente segnalate e discusse con il presidente della Commissione tirocini. Gli studenti, a conclusione delle stesse, sono tenuti ad inviare al presidente della Commissione tirocini una relazione - non inferiore a due pagine, in cui saranno elencati e discussi i passi effettuati, gli obiettivi raggiunti e la durata effettiva dell'esperienza (con periodo, monte ore,...) - controfirmata dal responsabile dell'ente/struttura presso cui sono state svolte le relative mansioni di ricerca. Le ore svolte non possono in nessun modo incrementare le ore di un tirocinio. Il punteggio maturato sarà valutato dalla Commissione tirocini e proposto all'approvazione dell'assemblea nel primo Consiglio di Corso di laurea utile. Si segnala comunque che, in rari casi valutabili singolarmente, può accadere che un'esperienza extracurricolare possa essere equiparata a un tirocinio curricolare. Questa remota possibilità è valutata durante un colloquio diretto tra lo studente proponente e il presidente della Commissione tirocini.