Vai alla Homepage del Campus di Rimini Laurea in Economia del turismo

Risultati di apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:

AREA DI APPRENDIMENTO: STATISTICO-MATEMATICA
Il laureato:
possiede competenze specifiche in campo matematico-statistico che lo mettono in grado di comprendere le problematiche connesse alle analisi di tipo quantitativo e di interpretare i risultati di indagini quantitative, soprattutto in riferimento alle dinamiche dei mercati e delle aziende turistiche.

Lo strumento utilizzato per sviluppare tali conoscenze sono le lezioni frontali, affiancate da attività di tutorato.
Le modalità di verifica delle conoscenze e della capacità di comprensione sono affidate ai colloqui orali e/o all'elaborato scritto. Il rigore proprio delle lezioni di teoria impongono un approfondimento personale delle tematiche di studio; tramite elaborati richiesti nell'ambito di alcuni insegnamenti, inoltre, lo studente può ampliare le proprie conoscenze ed affinare le capacità di comprensione. Data la natura di disciplina applicata, lo studio del turismo utilizza ampiamente lo studio di casi.

AREA DI APPRENDIMENTO: ECONOMICA
Il laureato possiede competenze specifiche in ambito economico, conosce i fondamenti dell'analisi micro e macroeconomica e le metodologie per l'analisi della politica economica e li applica allo studio dei mercati turistici e della cultura, delle reti e dei sistemi locali. E' in grado di comprendere le dinamiche dei mercati turistici nonché le sfide ambientali affrontate dalle imprese e dalle destinazioni turistiche.

Lo strumento utilizzato per sviluppare tali conoscenze sono le lezioni frontali, affiancate da attività di tutorato.
Le modalità di verifica delle conoscenze e della capacità di comprensione sono affidate ai colloqui orali e/o all'elaborato scritto. Il rigore proprio delle lezioni di teoria impongono un approfondimento personale delle tematiche di studio; tramite elaborati richiesti nell'ambito di alcuni insegnamenti, inoltre, lo studente può ampliare le proprie conoscenze ed affinare le capacità di comprensione.

AREA DI APPRENDIMENTO: AZIENDALE
Il laureato in Economia del turismo possiede gli strumenti teorici ed applicativi utili alla comprensione delle strategie aziendali nel loro insieme, con specifico riferimento all'analisi della strategia di business e corporate e della strategia di marketing. Inoltre possiede le conoscenze e
le tecniche di base per leggere ed analizzare un bilancio dell' esercizio e di ideare e gestire un sistema di controllo della gestione da adattare alle aziende turistiche. In sintesi lo studente è in grado di comprendere la dimensione strategica, organizzativa e contabile delle attività dell'impresa.

Lo strumento utilizzato per sviluppare tali conoscenze sono le lezioni frontali, affiancate da attività di tutorato.
Le modalità di verifica delle conoscenze e della capacità di comprensione sono affidate ai colloqui orali e/o all'elaborato scritto. Il rigore proprio delle lezioni di teoria impongono un approfondimento personale delle tematiche di studio; tramite elaborati richiesti nell'ambito di alcuni insegnamenti, inoltre, lo studente può ampliare le proprie conoscenze ed affinare le capacità di comprensione. Data la natura di disciplina applicata, lo studio del turismo utilizza ampiamente lo studio di casi.

AREA DI APPRENDIMENTO: GIURIDICO ISTITUZIONALE
Il laureato:
possiede le conoscenze di base per orientarsi nella struttura dell'ordinamento giuridico italiano e nel sistema delle fonti, conosce la struttura logico-formale e la utilizzazione empirica dei diversi istituti giuridici.

Lo strumento utilizzato per sviluppare tali conoscenze sono le lezioni frontali, affiancate da attività di tutorato.
Le modalità di verifica delle conoscenze e della capacità di comprensione sono affidate ai colloqui orali e/o all'elaborato scritto. Il rigore proprio delle lezioni di teoria impongono un approfondimento personale delle tematiche di studio; tramite elaborati richiesti nell'ambito di alcuni insegnamenti, inoltre, lo studente può ampliare le proprie conoscenze ed affinare le capacità di comprensione. Data la natura di disciplina applicata, lo studio del turismo utilizza ampiamente lo studio di casi.

AREA DI APPRENDIMENTO: SCIENZE INFORMATICHE E DELLE COMUNICAZIONI
Il laureato:
possiede competenze generali di informatica e di utilizzo dei social media che lo mettono in grado di comprendere le problematiche relative all'utilizzo del web nell'ambito del settore turistico.
Lo strumento utilizzato per sviluppare tali conoscenze sono le lezioni frontali, affiancate da attività di tutorato e da esercitazioni nei laboratori di informatica.
Le modalità di verifica delle conoscenze e della capacità di comprensione sono affidate ai colloqui orali e/o a prove scritte.


CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:

AREA DI APPRENDIMENTO: STATISTICO-MATEMATICA
Il laureato in Economia del Turismo :
è in grado di applicare gli strumenti analitici e concettuali delle discipline matematiche e statistiche a specifici problemi.

Gli strumenti didattici utilizzati a tal fine consistono in un ragguardevole numero di ore di attività di esercitazione sotto la guida del docente, affiancata dal sostegno diretto, accanto allo studio personale, dei tutori del corso di laurea. Una importante occasione di applicazione delle conoscenze acquisite è il tirocinio curriculare obbligatorio in specifiche e selezionate realtà di impresa, organizzazioni ed enti.
Le verifiche avvengono tramite esami scritti o orali, integrati in molti casi da relazioni, esercitazioni e valutazioni di attività di problem solving in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.
Gli strumenti didattici utilizzati a tal fine consistono in un ragguardevole numero di ore di attività di esercitazione sotto la guida del docente, affiancata dal sostegno diretto, accanto allo studio personale, dei tutori del corso di laurea. Una importante occasione di applicazione delle conoscenze acquisite è il tirocinio curriculare obbligatorio in specifiche e selezionate realtà di impresa, organizzazioni ed enti.
Le verifiche avvengono tramite esami scritti o orali, integrati in molti casi da relazioni, esercitazioni e valutazioni di attività di problem solving in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: ECONOMICA
Il laureato in Economia del Turismo:
è in grado di applicare gli strumenti analitici e concettuali delle discipline economiche a specifiche realtà operative del turismo nei campi della programmazione, analisi dei dati, ideazione e sviluppo di prodotti turistici.

Gli strumenti didattici utilizzati a tal fine consistono in un ragguardevole numero di ore di attività di esercitazione sotto la guida del docente, affiancata dal sostegno diretto, accanto allo studio personale, dei tutori del corso di laurea. Una importante occasione di applicazione delle conoscenze acquisite è il tirocinio curriculare obbligatorio in specifiche e selezionate realtà di impresa, organizzazioni ed enti.
Le verifiche avvengono tramite esami scritti o orali, integrati in molti casi da relazioni, esercitazioni e valutazioni di attività di problem solving in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: AZIENDALE
Il laureato:
è in grado di applicare gli strumenti analitici e concettuali delle discipline manageriali a specifiche realtà operative del turismo nei campi della programmazione, gestione amministrativa, analisi dei dati, ideazione e sviluppo di prodotti turistici..

Gli strumenti didattici utilizzati a tal fine consistono in un ragguardevole numero di ore di attività di esercitazione sotto la guida del docente, affiancata dal sostegno diretto, accanto allo studio personale, dei tutori del corso di laurea. Una importante occasione di applicazione delle conoscenze acquisite è il tirocinio curriculare obbligatorio in specifiche e selezionate realtà di impresa, organizzazioni ed enti.
Le verifiche avvengono tramite esami scritti o orali, integrati in molti casi da relazioni, esercitazioni e valutazioni di attività di problem solving in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: GIURIDICO ISTITUZIONALE
Il laureato:
è in grado di applicare le norme giuridiche generali ed astratte ai casi concreti oggetto dell'analisi giurisprudenziale, soprattutto in riferimento alla legislazione turistica.

Gli strumenti didattici utilizzati a tal fine consistono in un ragguardevole numero di ore di attività di esercitazione sotto la guida del docente, affiancata dal sostegno diretto, accanto allo studio personale, dei tutori del corso di laurea. Una importante occasione di applicazione delle conoscenze acquisite è il tirocinio curriculare obbligatorio in specifiche e selezionate realtà di impresa, organizzazioni ed enti. Le verifiche avvengono tramite esami scritti o orali, integrati in molti casi da relazioni, esercitazioni e valutazioni di attività di problem solving in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: SCIENZE INFORMATICHE E DELLE COMUNICAZIONI
Il laureato in Economia del Turismo:
è in grado di utilizzare sia gli strumenti che servono per promuovere sul web imprese, prodotti o destinazioni turistiche sia quelli che servono per analizzare i dati web.
Gli strumenti didattici utilizzati a tal fine consistono in un ragguardevole numero di ore di esercitazione in laboratorio sotto la guida del docente, affiancata dal sostegno diretto, accanto allo studio personale, dei tutori del corso di laurea. Una importante occasione di applicazione delle conoscenze acquisite è il tirocinio curriculare obbligatorio in specifiche e selezionate realtà di impresa, organizzazioni ed enti.
Le verifiche avvengono tramite esami scritti o orali, integrati in molti casi da relazioni, esercitazioni e valutazioni di attività di problem solving in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.


AUTONOMIA DI GIUDIZIO (MAKING JUDGEMENTS)

Il laureato in Economia del Turismo:
- è in grado di raccogliere, selezionare ed interpretare specifici dati rilevanti, di natura qualitativa e quantitativa, finalizzati alla valutazione degli andamenti delle aziende turistiche e dei sistemi turistici;
- è in grado, nel quadro di un lavoro di staff, di organizzare sistematicamente tali valutazioni in una riflessione articolata su specifiche realtà aziendali o specifici distretti turistici.
Il laureato in Economia del Turismo acquisisce le competenze ricordate innanzi sulla base di metodi di apprendimento critico sviluppati all'interno di attività formative. Gli studenti sono incoraggiati a migliorare la loro capacità di elaborare e descrivere in modo preciso e comprensibile modelli interpretativi e normativi, con particolare riferimento ai temi turistici.
La prova finale costituisce un'ulteriore possibilità di approfondimento e di verifica delle capacità raggiunte in questo ambito, in quanto è prevista la discussione innanzi a una commissione di docenti di un elaborato scritto avente a oggetto argomenti relativi al percorso di studi svolto.


ABILITÀ COMUNICATIVE (COMMUNICATION SKILLS)

Il laureato in Economia del Turismo è in grado di comunicare informazioni e valutazioni rilevanti sulla realtà aziendale, sui sistemi turistici e i relativi contesti economici, facendo uso dell'opportuno linguaggio tecnico dell'analisi, produzione e gestione dei servizi turistici. E' in grado di avvalersi di strumenti informatici e di esprimersi a livello B1 in forma scritta e orale in lingua inglese. Le abilità comunicative sono sviluppate e verificate sia all'interno di attività formative specifiche (idoneità lingua inglese, attività seminariali, ecc.), sia in sintonia con altre abilità nell'ambito di attività formative trasversali quali il tirocinio e la prova finale.

Potranno essere previste sia l'acquisizione delle quattro abilità linguistiche (lettura, scrittura, ascolto, e dialogo) sia la frequenza vincolata delle lezioni, secondo criteri che verranno specificati in itinere dal corso di studi, in coerenza alle prescrizioni degli Organi accademici.


CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO (LEARNING SKILLS)

Il laureato in Economia del Turismo possiede le metodologie di studio e le abilità di apprendimento che lo mettono in grado di proseguire gli studi a un livello successivo in ambito economico-aziendale e ovviamente in ambito turistico. Inoltre è in grado di sviluppare percorsi di auto-apprendimento sia in ambito economico che aziendale.
Lo sviluppo delle capacità di apprendimento sono perseguite attraverso una molteplicità di interventi che coinvolgono sia la didattica che i servizi di supporto: le attività formative fornite nei tre anni di corso, il supporto offerto da docenti e tutor allo studio individuale dello studente, la presenza di una piattaforma e-learning e l'attività di ricerca bibliografica richiesta per la preparazione della tesi di laurea.
L'acquisizione di tali capacità è valutata sia tramite i tradizionali esami in forma scritta o orale, sia attraverso forme di verifica continua durante le attività formative, indicando un peso specifico per il rispetto delle scadenze, richiedendo la presentazione di dati reperiti autonomamente, mediante l'attività di tutorato nello svolgimento di progetti e mediante la valutazione della capacità di auto-apprendimento maturata durante lo svolgimento dell'attività relativa alla prova finale