Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Ingegneria dell'energia elettrica

Obiettivi formativi

Se devi iscriverti fai riferimento al codice 9255.
Se sei già iscritto puoi verificare il codice del tuo corso su Studenti Online.

8610 - Ingegneria dell'energia elettrica

Il raggiungimento degli obiettivi qualificanti previsti per la classe L-9 Classe della lauree in Ingegneria Industriale è ottenuto per i laureati in Ingegneria dell'energia elettrica attraverso un percorso formativo nel quale lo studente deve acquisire la padronanza degli aspetti metodologici e operativi delle scienze di base e delle discipline caratterizzanti dell'ingegneria industriale in generale (termodinamica applicata, trasmissione del calore, meccanica delle macchine e dei materiali e sistemi energetici) e delle discipline specifiche dell'ingegneria dell'energia elettrica, centrate su conoscenze di elettromagnetismo applicato, circuiti elettrici, convertitori macchine e azionamenti elettrici, impianti elettrici, componenti e tecnologie elettriche e misure elettriche. Il percorso formativo comprende anche l'acquisizione di conoscenze di elettronica e di controlli automatici. La preparazione è completata ed integrata da attività di laboratorio ed elementi di cultura aziendale forniti tramite lezioni, seminari e/o tirocinio, e da una adeguata conoscenza della lingua inglese per la quale è necessario il conseguimento di un livello B1: possono essere previste sia l'acquisizione delle quattro abilità linguistiche (lettura, scrittura, ascolto e dialogo) sia la frequenza vincolata delle lezioni, secondo criteri che verranno specificati in itinere dal corso di studi, in coerenza alle prescrizioni degli organi accademici.
I laureati in Ingegneria dell'energia elettrica acquisiscono nel percorso formativo conoscenza delle principali caratteristiche dei sistemi, degli apparecchi e dei componenti riguardanti l'energia elettrica, la sua produzione, distribuzione, gestione, conversione ed utilizzazione. La figura professionale di riferimento del piano formativo del Corso di Laurea in Ingegneria dell'energia elettrica è quella identificata nella categoria ISTAT della classificazione delle professioni al punto 2.2.1.3.0 - Ingegneri elettrotecnici e dell'automazione industriale. Previo superamento dell'esame di stato, in accordo con la vigente normativa, il laureato in ingegneria dell'energia elettrica può iscriversi all'Albo degli Ingegneri Sezione B Settore b) industriale (Ingegnere junior).
I laureati in Ingegneria dell'energia elettrica, grazie alla loro preparazione interdisciplinare, hanno ampie possibilità di impiego, potendosi proficuamente inserire in quasi tutti gli ambiti lavorativi, dove sono presenti sistemi ed apparecchi elettrici, sistemi elettrici per l'energia e sistemi elettronici di potenza di maggiore o minore grado di complessità. In particolare, il profilo formativo dei laureati in Ingegneria dell'energia elettrica consente loro di ricoprire ruoli tecnici, tecnico-organizzativi nel campo della progettazione, produzione, collaudo, gestione, controllo e manutenzione di apparecchiature ed impianti elettrici e di dispostivi elettrici/elettronici di potenza, in qualità di libero professionista, in forma sia individuale sia associata, o di dipendente nelle imprese manifatturiere o di servizi e nelle amministrazioni ed imprese pubbliche. Possono inoltre svolgere attività tecnico-commerciale nelle aziende che caratterizzano l'ingegneria industriale in generale e l'ingegneria dell'energia elettrica in particolare.
I laureati in Ingegneria dell'energia elettrica, grazie alla solida preparazione di base ed alla cultura tecnica e scientifica acquisite, possono inserirsi prontamente e proficuamente nel mondo del lavoro o approfondire le loro conoscenze e competenze mediante prosecuzione degli studi ad un livello superiore.