Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea Magistrale in Biologia della salute

Tirocinio curriculare

Il tirocinio curriculare è un’attività formativa obbligatoria prevista nel piano didattico del corso di studio, finalizzata al completamento della formazione universitaria mediante la realizzazione di esperienze pratiche coerenti col percorso formativo.

A chi è rivolto il Tirocinio

Il piano didattico del Corso di Laurea Magistrale in Biologia della Salute prevede:

Tirocinio LM/Tirocinio all'estero LM da 12 CFU.

Il Tirocinio LM/Tirocinio all'estero LM può essere svolto come propedeutico al Tirocinio in preparazione della prova finale/Tirocinio prova finale all'estero LM e considerato come un'integrazione di esso oppure effettuato su argomenti e tematiche completamente diverse e rappresentare un'esperienza a sé stante.

Nel caso di svolgimento di Tirocinio LM/Tirocinio all'estero LM e Tirocinio in preparazione della prova finale/Tirocinio prova finale all'estero LM presso il medesimo soggetto ospitante si rende necessario attivare due tirocini.

La presenza del tirocinio nel piano di studio non comporta l’assegnazione di un argomento di tesi e di un soggetto ospitante direttamente da parte del corso di studio.

 

Lo studente può presentare richiesta di attivazione per entrambi i Tirocini a partire dal primo semestre del secondo anno di corso.

Come scegliere la struttura ospitante e richiedere il Tirocinio

Il tirocinio può essere svolto presso strutture interne o extra-universitarie, in Italia e all’ estero, purché operanti in un settore congruente con le finalità del corso di studio e già convenzionate per lo svolgimento dei tirocini.

Lo studente interessato a svolgere i tirocini all’ esterno dell’Università può consultare l’applicativo tirocini per verificare se ci sono offerte rivolte al suo corso di studio oppure per sapere se un’azienda/ente pubblico presso cui intende svolgere il tirocinio ha già una convenzione valida con l’Università (è possibile accedere all'applicativo tirocini anche da  StudentiOnLine).

La richiesta di tirocinio deve essere sempre inoltrata tramite l'applicativo tirocini, secondo le modalità riportate a seguire, descritte in dettaglio nel Manuale Tirocinante consultabile nella sezione allegati.

1.Richiesta Tirocinio presso struttura ospitante convenzionata

1.1       Candidatura A in risposta a un'offerta ad personam già pubblicata dall’azienda/ente, i cui contenuti sono stati precedentemente condivisi anche col Relatore/Tutor accademico;

1.2       Candidatura B in risposta a un’offerta aperta già pubblicata dall’azienda/ente e rivolta al proprio corso di studio.

1.3        Autocandidatura presso una o più strutture di proprio interesse consultabili sull'applicativo tirocini.

 

2.Richiesta Tirocinio presso struttura ospitante non convenzionata

2.1       Se lo studente ha già preso accordi con una struttura non ancora presente sull’applicativo tirocini, l’azienda/ente deve prima inserire i propri dati online seguendo la Procedura registrazione servizio tirocini consultabile nell'Area Aziende/Enti. 

2.2.      Dopo l’inserimento dei dati online e la stipula della convenzione per tirocini con l’Università, l’azienda/ente sarà visibile sull’applicativo tirocini e lo studente potrà seguire le medesime indicazioni riportate nella sezione 1.Richiesta Tirocinio presso struttura ospitante convenzionata.

 

3.Richiesta Tirocinio presso l'Università di Bologna

Dopo aver definito il programma e il periodo del tirocinio in accordo col Tutor accademico e il Referente del Soggetto Ospitante, lo studente deve presentare richiesta seguendo la procedura Candidatura per Tirocinio presso l'Università di Bologna.

Prima di presentare richiesta di tirocinio presso l’Università di Bologna, lo studente deve avere già svolto i moduli obbligatori relativi alla formazione in materia di sicurezza sul lavoro.

Attivazione del Tirocinio

Dopo la presentazione della richiesta di tirocinio da parte dello studente:

- l’Ufficio Tirocini verifica e completa i dati inseriti e, se non ci sono elementi da modificare, dichiara verificata la proposta di tirocinio.

-il Tutor Accademico verifica i contenuti della proposta di tirocinio e, se non ci sono elementi da modificare, valida il programma di tirocinio.

-la Commissione Tirocini esamina le richieste di tirocinio verificate dall’Ufficio Tirocini e validate dal Tutor Accademico in qualsiasi periodo dell’anno accademico per consentire, di norma, l'inizio delle attività entro i 30 giorni successivi.

Dopo l’approvazione da parte della Commissione Tirocini:

- lo studente riceve email per Scaricare il programma di tirocinio, firmarlo, farlo firmare al Referente del soggetto ospitante e caricarlo online;

- l’Ufficio tirocini verifica il documento caricato;

- lo studente riceve email per Scaricare il registro presenze sul quale annotare i giorni e le ore effettive di tirocinio.

Il tirocinio può iniziare a partire dalla data di inizio riportata sul registro presenze.

La durata effettiva del singolo tirocinio è determinata dal numero di CFU a esso associati nel piano didattico del corso di studio al quale è iscritto lo studente (1 CFU=min.25 ore/max.30 ore).

Tutte le ore di tirocinio devono essere svolte, al massimo, entro 12 mesi a partire dalla data di inizio.

 

Rinuncia, interruzione, sospensione e altre modifiche durante il tirocinio

Copertura assicurativa

L'Università di Bologna garantisce la copertura assicurativa contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile terzi per il periodo autorizzato dalla Commissione Tirocini e riportato nel registro presenze.

Nel caso di trasferte presso sedi o strutture non indicate nel programma di tirocinio già approvato, è possibile richiedere l’estensione delle coperture assicurative anche durante il tirocinio, purché tali trasferte siano comunque coerenti con gli obiettivi e le finalità del tirocinio. 

Il Referente del Soggetto Ospitante indicato nel programma di tirocinio deve darne comunicazione inviando email a farbiomot.tirocini@unibo.it, specificando le ragioni e il luogo della trasferta e indicando in oggetto Trasferta Tirocinio + nome e cognome studente.

La comunicazione deve essere inviata in copia conoscenza (cc) anche al Tirocinante e al Tutor Accademico, al massimo, entro il giorno antecedente la trasferta.

 

Cosa fare al termine del Tirocinio

Dopo aver completato le ore previste per il tirocinio lo studente deve caricare:

  • registro presenze
  • relazione fine tirocinio + valutazione referente struttura ospitante, in un unico file, nello spazio normalmente riservato alla relazione (facsimili disponibili nel box allegati);

e compilare il questionario obbligatorio online.

L’Ufficio Tirocini verifica il registro presenze (lo stato del tirocinio online è “da valutare”).

Il Tutor accademico valuta la relazione di tirocinio (lo stato del tirocinio on line è “da verbalizzare”).

La Commissione Tirocini può procedere alla registrazione dell’idoneità su Almaesami solo se sull’applicativo tirocini lo stato del tirocinio è “da verbalizzare”.

La verbalizzazione non richiede la presenza dello studente.

Il “tirocinio in preparazione prova finale” deve essere registrato su Almaesami come qualsiasi altra attività formativa entro i termini previsti per l'ammissione all'esame di laurea.