Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea Magistrale in Cinema, televisione e produzione multimediale

Tirocinio finalizzato alla preparazione della prova finale

 

ATTENZIONE: NUOVA comunicazione per gestire il tirocinio durante l'emergenza COVID 19

 

A partire dal 18 maggio 2020, permanendo comunque la possibilità per gli studenti di proseguire l’attività di tirocinio da remoto, su disposizione del Dipartimento di DARvipem, possono riprendere o essere attivati in presenza i tirocini curriculari e i tirocini prova finale, sia interni sia esterni all’Università, per i CdS per i quali il Dipartimento di DARvipem è di riferimento.

 

In caso di ripresa del tirocinio dopo la sospensione lo studente, dopo avere definito i tempi e le modalità di accesso alla struttura ospitante in accordo col Referente della stessa, è tenuto a inviare un’email all’Ufficio Tirocini (aform.tirocinilettere@unibo.it) -  inserendo in cc il Tutor accademico e il Referente della struttura ospitante con cui ha concordato la ripresa delle attività – per comunicare il giorno a partire dal quale le attività riprenderanno in presenza.  

 

INDICAZIONI PER GLI STUDENTI PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO IN PRESENZA

 

Nel caso di tirocinio esterno all’Ateneo, dovrai essere informato dei protocolli di sicurezza adottati dalle aziende/enti e rispettarne le indicazioni in particolare per quanto riguarda le norme di comportamento, le modalità di entrata e uscita e le modalità di utilizzo dei dispostivi di protezione individuale che ti verranno forniti. 

 

Nel caso di tirocinio interno all’Ateneo, dovrai essere informato dei protocolli di sicurezza predisposti dai Dipartimenti/Strutture e e dovrai rispettarne le indicazioni, in particolare per quanto riguarda le norme di comportamento, le modalità di entrata e uscita, le modalità di registrazione e le modalità di utilizzo dei dispostivi di protezione individuale che ti verranno forniti.

Si ricorda inoltre che se si frequentano i locali dell’Ateneo, vige l’obbligo di immediata segnalazione al proprio docente di riferimento in caso di diagnosi di positività COVID-19.

 

I tirocinanti possono fare le seguenti scelte:

 

- Proseguire/avviare il tirocinio in modalità a distanza, concordando le attività con il tutor dell’ente ospitante in accordo con il tutor accademico. Il registro delle presenze viene compilato indicando le attività svolte da remoto, firmato e caricato in applicativo al termine del tirocinio.

- Proseguire/avviare il tirocinio in presenza seguendo scrupolosamente le indicazioni contenute nei protocolli di sicurezza adottati dagli enti ospitanti

- Nel caso in cui la sospensione del tirocinio compromettesse la possibilità di conseguire il titolo nelle sessioni di luglio e novembre 2020 oppure l’ottenimento di borse di studio o altre agevolazioni, lo studente può rivolgersi al proprio tutor accademico per concordare le attività da svolgere a completamento totale o parziale delle ore di tirocinio.

 

TIROCINIO FINALIZZATO ALLA PROVA FINALE

A chi è rivolto

Il tirocinio finalizzato alla preparazione della prova finale  è un’attività formativa presente nel piano didattico del corso di studio che consente di acquisire parte dei crediti formativi associati alla Prova finale ed è un’occasione per acquisire competenze pratiche e favorire un primo contatto col mondo del lavoro.

Il tirocinio è attivato sulla base di una convenzione stipulata tra l’Università di Bologna e il Soggetto ospitante (azienda, ente pubblico, studio professionale, ecc.) e di un progetto concordato con il Relatore della tesi e il referente del Soggetto Ospitante.


Durata

Per il tuo piano didattico il tirocinio finalizzato alla preparazione della prova finale ha una durata di 300 ore (12 CFU)

Il tirocinio deve necessariamente essere verbalizzato entro la data di scadenza per il possesso dei requisiti  necessari  per laurearsi. 

In ogni caso il tirocinio non può durare più durare più di sei mesi.

Come scegliere l’azienda o l’ente
Il tirocinio può essere svolto presso strutture sia interne all’Università sia esterne, in Italia e all’estero.
Per scegliere dove svolgere il tirocinio puoi o  partecipare al bando Erasmus+tirocini oppure seguire la procedura tramite l'applicativo tirocini, di seguito indicata.

Consulta l’elenco delle strutture  convenzionate con l’Università e/o le offerte di tirocinio già pubblicate su Tirocini online.
Se non ci sono offerte che ti interessano puoi  presentare autocandidatura e, in caso di valutazione positiva, chiedere alla Struttura di inserire sull’applicativo tirocini di Ateneo un’offerta a te indirizzata (c.d. offerta “ad personam”). Se la struttura non è convenzionata è necessario che, preliminarmente, si convenzioni seguendo la procedura. Quando la convenzione risulterà stipulata, sarà possibile avviare un tirocinio.

Il tirocinio NON può essere svolto presso una struttura in cui il responsabile legale, il socio o il dirigente responsabile abbia legami di parentela o affinità entro il 2° grado con lo studente richiedente.

Come attivare il tirocinio

1) scegliere il tirocinio in piano di studio;

2) frequentare il corso sulla salute e sicurezza  sui luoghi di lavoro (modulo 1 e modulo 2) ai sensi dell’art.37 c. 2 del D. Lgs. 81/2008 ed ottenere relativa certificazione.

Possono essere ritenuti validi gli attestati ottenuti in esperienze scolastiche o lavorative precedenti, che potrebbero sostituire la frequenza del corso on line; per verificarne la validità gli interessati devono  inviare gli attestati a spp.formazione@unibo.it 

3) presentare richiesta di tirocinio per le offerte e/o autocandidature per le aziende di tuo interesse,  esclusivamente tramite l’applicativo Tirocini online indicando il nome del tutor universitario, che sarà il tuo relatore, allegando il curriculum vitae e la motivazione.

4) le richieste  saranno validate  dal tutor accademico (che è il Relatore con il quale è stato concordato il progetto di tesi e di tirocinio) che hai indicato e dalla Commissione di Tirocinio competente senza necessità di contattarlo o sollecitare la sua risposta.

Successivamente seguire la  procedura che verrà indicata tramite le email che arriveranno all’indirizzo istituzionale di Ateneo.

5) scaricare dall’applicativo Tirocini online il modulo di programma di tirocinio da firmare e da far firmare anche all’azienda.

6) allegare il programma di tirocinio firmato da te e dall’azienda e attendere l’approvazione.

7) scaricare il registro presenze per iniziare.

N.B. In nessun caso il tirocinio può avere inizio se non è stata completata tutta la suddetta procedura;  Il tirocinio può essere svolto esclusivamente nel periodo compreso tra le date di inizio/fine riportate nel modulo di programma e sul registro presenze.

Durante il tirocinio
Nel periodo di svolgimento del  tirocinio dovrai mantenere i contatti col tuo  relatore, che ha la responsabilità didattica e al quale potrai rivolgerti per eventuale supporto o consigli sulle modalità di svolgimento delle attività;  dovrai, altresì,  registrare l'attività giornaliera svolta nell'apposito registro presenze. Ai sensi della normativa vigente il tirocinio curriculare non può durare più di 40 ore settimanali e  per non più di 8 ore al giorno.


Le ore di tirocinio devono essere registrate nel periodo compreso tra le date di inizio/fine riportate sul registro presenze.  Assicurarti che il registro sia stato controfirmato dal referente della struttura ospitante.

Interruzione o proroga

Proroga

E' possibile prorogare il tirocinio curriculare presso l'Ente/Azienda ospitante solo se  non sei  riuscito a raggiungere il minimo di ore stabilito per ottenere i crediti previsti dal proprio corso di studio. La proroga, che deve contenere tutti i dati anagrafici del tirocinante, l’indicazione del tutor universitario e le date di inizio e termine (prevista ed effettiva) del tirocinio,  va comunicata dall’Ente, tassativamente entro la data prevista di conclusione del tirocinio,   via e-mail, all'Ufficio tirocini (aform.tirocinilettere@unibo.it)

N.B. in nessun caso il tirocinio potrà durare più di sei mesi dalla data di inizio approvata.

Interruzione
E' possibile interrompere il tirocinio curriculare per qualsiasi motivo.

L’ interruzione, che deve contenere tutti i dati anagrafici del tirocinante, l’indicazione del tutor universitario e le date di inizio e termine (prevista ed effettiva) del tirocinio,  va comunicata dall’Ente, tassativamente entro la data prevista di conclusione del tirocinio,   via e-mail, all'Ufficio tirocini (aform.tirocinilettere@unibo.it).

Dopo l'interruzione lo studente dovrà iniziare il tirocinio curricolare presso altra struttura e non potrà farsi riconoscere le ore fatte in precedenza.


Cosa fare al termine del tirocinio

Terminato il tirocinio dovrai indicare la data effettiva di fine tirocinio, caricare il registro
presenze completo di timbro e firme. I documenti saranno verificati dagli uffici e valutati solo dopo la compilazione del questionario di valutazione
L’azienda riceverà una e-mail per compilare e caricare il questionario di sua competenza.

Verbalizzazione del tirocinio

Per la verbalizzazione del tirocinio lo studente dovrà prenotarsi, via AlmaEsami, a uno degli appelli pubblicati dai docenti Prof. Michele Canosa (docente verbalizzante per gli studenti con cognome A-L), Prof. Claudio Bisoni (docente verbalizzante per gli studenti con cognome M-Z). Nel caso non siano presenti appelli di verbalizzazione si prega di contattare direttamente il docente di riferimento.

Copertura assicurativa
L'Università di Bologna ti garantisce la copertura assicurativa contro gli infortuni sul lavoro, nonché per la responsabilità civile, presso compagnie assicurative operanti nel settore.
Nel caso di trasferte presso sedi o strutture non indicate nel programma di tirocinio curriculare già approvato, puoi richiedere l’estensione delle coperture assicurative anche durante il tirocinio, purché le trasferte siano comunque coerenti con gli obiettivi del tirocinio.

La copertura assicurativa è garantita solo durante il periodo approvato sul Programma di tirocinio. Le ore di tirocinio svolte prima  della data di inizio approvata saranno annullate, le ore svolte dopo la data approvata e non motivate da una richiesta di prolungamento, verranno annullate e tolte dal monte ore necessario all'acquisizione dei CFU previsti dal piano didattico.

Il Corso  "Sicurezza e salute sul lavoro” è obbligatorio per tutti gli studenti che intendono svolgere un tirocinio.