Vai alla Homepage del Campus di Forlì Laurea Magistrale in Management dell'economia sociale

Informazioni per studenti vincitori doppio diploma

Informazioni per gli studenti vincitori del programma di scambio di doppio diploma

 

PRIMA DELLA PARTENZA

Effettuare l’Application Procedure

Una volta noti i vincitori del Bando, gli Uffici Relazioni Internazionali comunicano alle università ospitanti i nomi e gli indirizzi e-mail dei vincitori in modo che possano mettersi in contatto con gli studenti per tutte le informazioni relative allo scambio.  È però compito dello studente consultare il sito internet dell’università ospitante e verificare quali siano gli adempimenti e le relative scadenze richieste dall’università estera da compiere prima di partire.  NB: lo studente con nazionalità extra-UE deve verificare con l’ateneo partner se l’application deadline è anticipata  a causa dei tempi necessari per ottenere i documenti di ingresso nel paese. I documenti richiesti per l'application possono variare per ogni sede e di anno in anno, ma solitamente possono includere:

    • application form 
    • transcript of records (certificato degli esami sostenuti che può essere stampato dalla pagina "Studenti on line" disponibile sul portale Unibo) 
    • attestazioni linguistiche (alcune università pongono requisiti minimi di competenza linguistica)
    • richiesta di alloggio

Per chi ha una borsa di studio Erasmus, far approvare il Learning Agreement cioè il piano di studio con le attività da svolgere all’estero, in base all'accordo di doppio diploma e dovrà quindi contenere i corsi, l’attività di tirocinio e la prova finale da sostenere all'estero. L’iter di approvazione avviene online tramite AlmaRM ed è il seguente:

  • Presentazione del Learning Agreement su almaRM (in base al piano di studi relativo all'accordo di doppio diploma);
  • Validazione (on line) da parte del docente proponente;
  • Approvazione da parte dalle commissione pratiche studenti (che si riunisce mensilmente) e firma da parte del coordinatore del corso di studi.

Per maggiori informazioni sul Learning Agreement e sulla documentazione per la borsa Erasmus, consultare le informazioni relative al bando Erasmus

Rinnovare l’iscrizione all’Università di Bologna per l'anno in cui si svolge lo scambio

 

VISTO E ASSICURAZIONE SANITARIA

Per studenti di cittadinanza UE

Per soggiornare in un paese dell’Unione Europea è sufficiente essere in possesso della carta d’identità italiana. Verificare che non sia scaduta e che non scadrà durante il periodo all’estero.

Per quanto riguarda l’assistenza sanitaria, è importante essere in possesso della tessera sanitaria europea -TEAM (Tessera Europea Assicurazione Malattia), che però prevede diverse modalità di utilizzo a seconda del paese di destinazione. È indispensabile, quindi, informarsi presso la sede ospitante, prima della partenza, sulle modalità di accesso all’assistenza sanitaria ed effettuare, una volta all’estero, tutte le procedure richieste.

Inoltre è necessario verificare la copertura della TEAM nel paese di destinazione in modo da poter valutare se effettuare una copertura assicurativa aggiuntiva.

 

Per studenti di cittadinanza EXTRA - UE

Gli studenti di cittadinanza EXTRA - UE iscritti all’Università di Bologna devono sempre recarsi con congruo anticipo all’Ambasciata o al Consolato del paese estero di destinazione per verificare quali siano le pratiche burocratiche da svolgere prima della loro partenza (ottenimento del visto, permesso di soggiorno, l’assistenza sanitaria, etc). L’Ufficio mobilità per studio potrà fornire l’attestazione di vincita del posto scambio, se ufficialmente richiesto dal consolato competente ai fini dell’ottenimento del visto).  

DURANTE IL PERIODO DI SCAMBIO

All'arrivo presso la sede straniera è necessario richiedere la compilazione del certificato di periodo con la data di arrivo ed inviarlo all'ufficio relazioni internazionali di sede (didatticaforli.em.international@unibo.it)

Per chi ha una borsa Erasmus, il certificato deve essere scaricato da almaRM e allegato on line quanto prima all'arrivo in quanto fa fede per il calcolo della borsa di studio. Inoltre sarà necessario richiedere l'approvazione del Learning Agreement e caricarne su almaRM una copia firmata dalla sede ospitante. E' anche possibile richiedere un prolungamento della borsa nel caso in cui non si termini il periodo entro le mensilità previste per lo scambio. Per maggiori informazioni consulta le info relative al bando Erasmus

Inoltre, è opportuno informarsi quanto prima con la sede straniera relativamente alle modalità di svolgimento del programma ed, in particolare, alle modalità di attivazione del tirocinio e della discussione tesi per gli studenti in doppio diploma. E' infatti compito dello studente accertarsi delle modalità e tempistiche di svolgimento di tutte le attività formative (incluse tirocinio e tesi) in quanto durante lo scambio sarà necessario attenersi alle regole della sede straniera (essendo considerati, durante lo scambio, alla stregua degli studenti della sede partner).

Ad esempio, presso ICN, generalmente la discussione della tesi avviene nelle sessioni di luglio e ottobre. Nel caso in cui lo studente si laurei nelle sessioni successive, la sede straniera può chiedere il pagamento di una tassa per laurearsi fuori corso --> in questo caso quindi gli studenti non sono esenti dal pagamento della tassa.

Al momento della partenza, è necessario richiedere alla sede straniera di firmare nuovamente il certificato di periodo attestando la data di fine periodo (cioè discussione della tesi). Per chi ha una borsa Erasmus, è sempre necessario consultare anche le info relative al bando ErasmusI

Infine,occorre informarsi presso gli uffici dell’università ospitante sul rilascio del Transcript of Records (il certificato che riporta le attività didattiche svolte, con i relativi crediti e voti). Serve per chiedere, una volta tornati, il riconoscimento delle attività formative sostenute. È comunque compito dello studente sollecitarne l’invio da parte della sede straniera per evitare ritardi nel riconoscimento e nel successivo inserimento dei crediti ottenuti nella propria carriera.

 

AL TERMINE DEL PROGRAMMA

Cosa fare al termine del programma per ottenere la laurea presso l'Università di Bologna

Una volta terminate tutte le attività formative previste dal programma (del primo anno a Forlì e del secondo - 60 cfu - presso la sede straniera), quindi dopo la discussione della tesi presso la sede partner, potrete laurearvi anche presso l'Università di Bologna, presentando la seguente documentazione all'ufficio internazionale di sede:

  • transcript of records dalla sede straniera (con tutti i voti e crediti conseguiti presso la sede straniera - comprensivo del voto di tirocinio e discussione tesi). Il transcript of records può essere accettato in originale oppure via e-mail (se inviato direttamente dalla sede straniera all'ufficio all'indirizzo didatticaforli.em.international@unibo.it);
  • Richiesta di rientro di doppio diploma
  • Certificato di fine periodo con la data di discussione tesi firmato dalla sede straniera

Inoltre, è necessario richiedere la domanda di laurea (che dovrà essere presentata in forma cartacea) alla segreteria amministrativa segforli@unibo.it. La segreteria amministrativa vi invierà, insieme alla domanda di laurea, anche informazioni sulla compilazione del questionario Almalaurea ed il pagamento della tassa di prova finale e pergamena. Infatti, per poter conseguire la laurea, è necessario:

  • essere in regola con l’iscrizione e con il pagamento delle tasse universitarie;
  • aver compilato la domanda di laurea (cartacea);
  • aver compilato il questionario almaLaurea;
  • aver effettuato il pagamento relativo alla tassa di prova finale e pergamena.

Una volta completata tutta la documentazione, la commissione pratiche studenti (che si riunisce mensilmente) validerà la conversione dei voti (proposta dal docente proponente lo scambio) e dichiarerà il voto di laurea chiedendo l'aggiornamento della carriera dello studente alla segreteria amministrativa. 

La data di laurea presso l'Università di Bologna coinciderà quindi con la data della commissione pratiche studenti (anche se non è prevista una proclamazione pubblica).

Infine, una volta ricevuto il certificato di laurea dall'università partner, è necessario inviarne copia alla segreteria amministrativa (segforli@unibo.it) per poter ricevere la pergamena di laurea.

Punteggio laurea:

Una volta ricevuto il transcript of records, cioè il certificato con tutti gli esami sostenuti, con l'indicazione dei crediti e dei voti, è necessario trasmetterlo al servizio relazioni internazionali della sede.

La conversione dei voti, a partire dall'anno accademico 2012/13 può essere effettuata esclusivamente tramite il sistema di voti ECTS (ECTS grading scale). Le tabelle variano di anno in anno in quanto tengono conto della distribuzione dei voti nei corsi di laurea.

Per quanto riguarda il voto di laurea,  la conversione del voto della discussione della tesi (in ventesimi per le università francese ed in decimi per l'Università di Valencia) avverrà in base alla tabella di seguito riportata.

La tesi sarà discussa esclusivamente presso la sede straniera e non sarà possibile discuterla presso l'Università di Bologna.

voto tesi discussa presso l’università partner - FRANCIA

10

11-12

13-14

15-16-17

18-19-20

Punti attribuiti

1

2

3

4

5

  

 

Voto discussione tesi presso l’Università di Valencia

5

5,1-7

7,1-10

Punti attribuiti dall’Università di Bologna per la discussione della tesi

1-3

4-5

6-8

 

Al punteggio di partenza in centodecimi (calcolato in base alla media ponderata degli esami sostenuti in Italia al primo anno e di quelli sostenuti presso la sede straniera, convertiti in trentesimi,  e ai vari punti extra) saranno aggiunti i punti della discussione della tesi. La commissione pratiche studenti provvederà ad approvare la conversione dei voti per gli esami e la tesi e a dichiarare lo studente laureato (indicando il punteggio di laurea) nella prima commissione utile.