Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea Magistrale in Medical Biotechnology

Obiettivi formativi

Se devi iscriverti fai riferimento al codice 9081.
Se sei già iscritto puoi verificare il codice del tuo corso su Studenti Online.

9081 - Medical biotechnology

Il Corso di Laurea Magistrale in Medical Biotechnology ha l'obiettivo di formare professionisti che abbiano elevati livelli di competenza nella programmazione e nello sviluppo scientifico e tecnico-produttivo delle biotecnologie applicate nel campo della sanità umana e che possano quindi operare con funzioni di elevata responsabilità. Il corso di studio mira inoltre a preparare laureati specializzati dotati di profonda cultura biomedica, concernente i rapporti tra struttura e funzione di biomolecole e biosistemi operanti a livello cellulare, tessutale e dell'organismo umano in condizioni fisiologiche e patologiche, e di approfondite conoscenze biotecnologiche, acquisite anche attraverso una solida esperienza pratica di laboratorio.

Il percorso formativo del Corso di Laurea Magistrale in Medical Biotechnology prevede l'acquisizione da parte dello studente di conoscenze di base:
- sulla clinica delle più rilevanti aree dell'anatomia, della fisiologia e delle patologie umane;
- sui processi patologici di interesse umano, con riferimento ai loro meccanismi patogenetici cellulari e molecolari;
- sulle principali metodologie che caratterizzano le biotecnologie molecolari e cellulari anche ai fini di prevenzione, diagnostica e terapia delle malattie dell'uomo.
Il percorso formativo del Corso di Laurea Magistrale in Medical Biotechnology prevede inoltre l'acquisizione da parte dello studente di specifiche competenze nei seguenti ambiti:
1) bioinformatica;
2) analisi di acidi nucleici e proteine con tecnologie avanzate e loro applicazione in campo biomedico con finalità di ricerca di base, di diagnostica e di terapia;
3) manipolazione di cellule e utilizzo di tecnologie cellulari avanzate per fini di terapia mirata e di bioingegneria cellulare, tissutale e d'organo;
4) postgenomica per la derivazione degli assetti genetici degli individui con finalità di prevenzione, valutazione della predisposizione e terapia mirata di malattie nell'uomo;
5) applicazioni biotecnologiche nella diagnosi e nella terapia delle malattie oncologiche;
6) metodologie che caratterizzano le biotecnologie molecolari e cellulari ai fini dello studio di farmaci, biofarmaci, diagnostici e vaccini a scopo terapeutico.

Le competenze acquisite verranno applicate ai diversi campi della medicina quali ad esempio: oncologia, neuroscienze, ematologia, cardiologia, medicina legale, ginecologia e ostetricia, trapiantologia, endocrinologia, gastroenterologia, infettivologia, odontoiatria, ingegneria tessutale e uso di biomateriali.

In relazione alla figura professionale che si vuole formare il corso di studio prevede inoltre il raggiungimento di obiettivi formativi legati principalmente alle aree di apprendimento qui elencate:
- area di base comprendente l'anatomia, la fisiologia e le basi molecolari e genetiche della patologia umana;
- area della diagnostica di laboratorio;
- area delle basi biomolecolari delle patologie d'organo e delle terapie mediche innovative.