Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea Magistrale in Sociologia e servizio sociale

Obiettivi formativi

Il corso di laurea magistrale interclasse in "Sociologia e Servizio Sociale" è indirizzato a laureati di primo livello che già possiedono conoscenze teoriche e applicate nel campo delle discipline sociologiche e del servizio sociale, pertanto l’obiettivo del corso è l’acquisizione da parte degli studenti di conoscenze e competenze di livello avanzato, proprie dell’attività professionale del Sociologo specialista e dell’Assistente sociale specialista (i laureati nella classe LM-87 possono accedere all'esame di Stato il cui superamento consente l'iscrizione all'albo Sez. A degli Assistenti sociali specialisti).
In particolare gli obiettivi formativi specifici del CdS sono i seguenti:
- capacità di analisi e interpretazione dei modi di funzionamento e delle dinamiche di mutamento delle società contemporanee, dei fenomeni e dei processi sociali (nella dimensione locale, nazionale e globale);
- capacità di predisporre, di coordinare e di condurre progetti di ricerca sociale, in generale e rispetto a specifici ambiti o campi di intervento sociale (politiche sociali, territorio e ambiente, organizzazione e lavoro, cultura e comunicazione) e in relazione ai temi emergenti di tali ambiti disciplinari, quali la riqualificazione urbana, l’esclusione sociale, i nuovi welfare e programmi di social policy, l’innovazione istituzionale, la responsabilità sociale condivisa, i cambiamenti nel mercato del lavoro, politiche di attivazione di welfare to work e di flexicurity, social media, il political consumerism, lo sviluppo di stili di vita responsabili e sostenibili, sviluppo locale e Smart City, processi partecipativi e governance, capitale sociale territoriale, sostenibilità;
- elevata conoscenza del quadro organizzativo, sociale e legislativo entro cui i piani di intervento nel campo dei servizi sociali sono sviluppati;
- elevata capacità di lavoro con l'utenza che si rivolge ai servizi sociali ma anche con le situazioni di bisogno latente;
- abilità di lettura del territorio per la sperimentazione di nuovi programmi e nuove modalità di approccio, anche nell'ottica della messa in rete di risorse esistenti e altre che possono essere attivate percorrendo piste innovative già in uso in altri paesi dell'Unione Europea;
- capacità di programmare, organizzare, gestire servizi nei settori della sanità, dell'istruzione, della famiglia, dell'immigrazione, dell'esclusione e della marginalità sociale.
Il corso di studio è articolato in due specifici ambiti di approfondimento: uno maggiormente orientato ai temi dell’analisi e della ricerca sociologica e uno indirizzato verso il campo del servizio sociale e delle politiche sociali.
Il percorso formativo prevede l’approfondimento dello studio delle teorie sociologiche e del servizio sociale e l’acquisizione di competenze metodologiche e tecniche per la ricerca sociale. Allo stesso tempo vengono approfondite le basi filosofiche delle scienze sociali, le basi del diritto del lavoro e della sicurezza sociale e gli aspetti psicologici dello sviluppo e dell’educazione.
Nel II anno, gli studenti possono approfondire lo studio di specifici ambiti o campi dello studio sociologico e del servizio sociale, potendo scegliere tra una serie di insegnamenti opzionali messi a disposizione dal corso di laurea. Nel II anno, inoltre, il corso di laurea prevede un tirocinio curriculare obbligatorio di 250 ore presso enti o istituiti di ricerca, laboratori, aziende e amministrazioni pubbliche. Il tirocinio curriculare contribuisce a sviluppare la capacità di progettare e coordinare ricerche nell’ambito di specifici ambiti o campi di intervento nel sociale e nei servizi sociali e ad acquisire conoscenze pratiche, nonché i relativi processi decisionali ed operativi, anche in relazione alle normative e alla deontologia di settore.
Nell’ambito del processo di internazionalizzazione dell’Ateneo, il corso incentiva le opportunità di soggiorni di studio presso altre Università europee, nel quadro degli accordi internazionali, e integra l’offerta formativa annuale con insegnamenti in lingua inglese/francese e attività integrative in lingua inglese/francese affidate a docenti del CdS e/o a docenti stranieri.
La verifica degli obiettivi formativi si basa sulle prove di accertamento, intermedie e/o finali, scritte e/o orali, degli insegnamenti e delle attività integrative nei quali si articola il piano di studi, oltre naturalmente alla valutazione della prova finale. Per il conseguimento della laurea magistrale è richiesta la presentazione e discussione di un elaborato originale dallo studente in modo originale sotto la guida di un relatore.


Il corso è articolato nei seguenti percorsi: curriculum in sociologia e ricerca sociale, curriculum servizio sociale