Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea Magistrale in Matematica

Redazione della Tesi di Laurea e Voto Finale - A partire dagli immatricolati a.a. 2017/18

Informazioni Pratiche

COME SCEGLIERE IL RELATORE

Possono fungere da relatori tutti i docenti che abbiano svolto un insegnamento nel Corso di Laurea (Triennale o Magistrale indifferentemente)

  • Nel caso in cui lo studente sia interessato a svolgere la tesi con un Docente Esterno, allora il docente dovrà essere un docente dell'Ateneo di Bologna. In ogni caso è necessario individuare un docente interno (cioè del nostro Corso di Studio) che funga da Correlatore.
  • Se il relatore supervisiona il lavoro di tesi in collaborazione con un docente che non è dell'Università di Bologna, allora quest'ultimo può ricoprire il ruolo di Correlatore

TESI IN LINGUA INGLESE

È possibile scrivere l'elaborato finale in lingua inglese per una delle seguenti motivazioni:

  • lo studente ha svolto un periodo di studi all'estero;
  • lo studente ha collaborato con strutture di ricerca internazionali per la preparazione dell'elaborato finale;
  • il relatore ritiene necessario, per ragioni scientifiche, che la tesi venga redatta in lingua inglese.

È in ogni caso necessario accompagnare la tesi da un sommario in lingua italiana (ad es. l'introduzione).

PRESENTAZIONE durante il giorno dell'APPELLO DI LAUREA

Ogni candidato deve preparare una presentazione sintetica del proprio lavoro di tesi. La presentazione deve durare circa 10/15 minuti e il candidato può utilizzare a supporto sia slides (da proiettare) sia la lavagna.

VOTO DI LAUREA (a partire dagli studenti immatricolati nell'a.a. 2017/18)

La Commissione di laurea valuterà il percorso nel suo complesso.

La valutazione della commissione è espressa in centodecimi (110). In caso di valutazione positiva, la prova s'intende superata con una votazione minima di 66/110 e massima di 110/110. 

I criteri per la valutazione della tesi sono:

  • originalità dell'argomento
  • correttezza metodologica
  • livello di approfondimento
  • adeguatezza della scrittura e redazione dell'elaborato
  • capacità espositiva e di presentazione dell'elaborato.

La Commissione stabilirà Il voto finale calcolando la media pesata dei voti in base 110 (i 30 e lode pesano allo stesso modo dei 30) e assegnando al candidato massimo 4 punti su proposta del relatore. Nel caso in cui il relatore ritenga di richiedere 5 o 6 punti sarà necessario il parere di un controrelatore. Il controrelatore è individuato dal Coordinatore su una rosa di due proposta del relatore.

La lode può essere assegnata soltanto quando lo studente si presenta alla discussione con una media non inferiore a 106/110.