Vai alla Homepage del Campus di Rimini Laurea magistrale a ciclo unico in Pharmacy

Obiettivi formativi

Se devi iscriverti fai riferimento al codice 9078.
Se sei già iscritto puoi verificare il codice del tuo corso su Studenti Online.

9078 - Pharmacy

Il Corso di laurea magistrale a ciclo unico in Farmacia si articola in cinque anni ed ha come obiettivo principale quello di fornire le conoscenze teoriche e pratiche per formare laureati dotati di solide basi scientifiche necessarie all'esercizio della professione di farmacista e per operare in campo sanitario quali esperti del farmaco e dei prodotti per la salute (cosmetici, dietetici e integratori nutrizionali, prodotti erboristici, dispositivi medici, articoli sanitari, ecc) in un contesto internazionale.
Obiettivo del corso è anche quello di formare la figura professionale del farmacista con conoscenze che gli permettono: a) di svolgere il ruolo di educatore sanitario e di partecipare a campagne istituzionali gestite in collaborazione con la pubblica amministrazione in diversi ambiti sanitari; b) di possedere le competenze per intervenire, all'atto della dispensazione dei medicinali, con informazioni, istruzioni, avvertenze, consigli al paziente e verifiche prima e dopo l'impiego dei farmaci; c) di svolgere un cruciale ruolo di collegamento tra paziente, medico e strutture del servizio sanitario pubblico. Infine, il laureato in farmacia deve possedere le conoscenze e le capacità di apprendimento necessarie per proseguire l'iter formativo in scuole di specializzazione della classe dell'Area Farmaceutica, in dottorati di ricerca e master di II livello.
Gli obiettivi formativi del corso di laurea magistrale ottemperano alla direttiva comunitaria 2005/36/CEE. Il farmacista è autorizzato all'esercizio di attività professionali quali: approvvigionamento, conservazione e dispensazione dei medicinali, controlli di qualità, farmacovigilanza, promozione della salute, educazione sanitaria, informazione sui medicinali e dispositivi medici; attività ispettiva sulla gestione degli stupefacenti, farmacoepidemiologia. Il farmacista territoriale, tra l'altro, partecipa al monitoraggio della spesa farmaceutica, alla vigilanza sulla corretta gestione amministrativa delle farmacie.
Gli obiettivi formativi prevedono: assistenza domiciliare integrata, analisi di prima istanza, appropriatezza nell'utilizzo dei medicinali, continuità di dispensazione dei medicinali nei casi di ripetibilità terapeutica, insieme a mirati approfondimenti su: bioetica, epidemiologia, genetica, farmacogenetica, gestione di terapie farmacologiche in malati cronici (pharmaceutical care), farmacoterapia, farmacovigilanza, promozione della salute, informazione sui medicinali e dispositivi medici, farmacoepidemiologia, farmacoeconomia e biostatistica.
Alla fine del percorso formativo lo studente acquisice le conoscenze necessarie alla gestione responsabile della terapia farmacologica, allo scopo di raggiungere risultati specifici che migliorino la qualità della vita di un paziente.
Per raggiungere gli obiettivi formativi sopra descritti, il curriculum del corso di laurea magistrale in Farmacia è strutturato in modo da consentire allo studente un apprendimento progressivo, che parte dalle discipline di base nei primi due anni; e si completa, nel triennio successivo, con quelle caratterizzanti e con un idoneo tirocinio professionale. In questo modo si consente allo studente una progressione graduale e costante nell'apprendimento di conoscenze multidisciplinari finalizzate alla formazione della figura professionale del laureato magistrale in Farmacia. Le aree tematiche del biennio sono:
1) area di base fisico-matematica, statistico-informatica e chimica;
2) area di base biologica e fisiologica;
Nel triennio successivo, lo studente prosegue la formazione specialistica seguendo corsi suddivisi nelle seguenti aree di apprendimento:
3) area di fisiopatologia, patologia generale e clinica;
4) area farmacologica e tossicologica;
5) area chimico-farmaceutica;
6) area tecnologico-legislativa e professionalizzante.
A completamento delle attività formative, lo studente acquisisce almeno 8 CFU attraverso l'autonoma scelta di attività formative tra quelle attivate dal corso di studio o tra quelle offerte dall'Ateneo. Tra queste, saranno incluse: Acquisizione di capacità gestionali e relazionali e Competenze trasversali per essere efficaci sul lavoro.
Infine, il corso di laurea magistrale fornisce allo studente la possibilità di applicare le conoscenze multidisciplinari acquisite durante il percorso formativo nel corso del tirocinio professionale svolto in una farmacia aperta al pubblico (farmacia di comunità) o in un ospedale (farmacia ospedaliera), con cui sono attivate specifiche convenzioni, sotto la guida di un farmacista referente per almeno 6 mesi a tempo pieno. Alla fine del percorso formativo, lo studente deve sostenere la prova finale che consiste nella discussione di una tesi redatta in lingua inglese a carattere compilativo, pratico-professionale o sperimentale.