Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Consulente del lavoro e delle relazioni aziendali

Compilare il piano di studi

Informazioni per preparare e presentare il Piano di studio.

CHE COS’E’ IL PIANO DI STUDI

Il piano di studio è l'elenco delle attività formative che lo studente intende seguire nei diversi anni di corso e per le quali deve superare gli esami di profitto per essere ammesso all'esame finale di laurea. Alcune attività sono obbligatorie e automaticamente inserite nel piano, mentre altre (semi-obbligatorie, a completamento del curriculum o a libera scelta) devono essere individuate dallo studente in sede di compilazione e presentazione del piano di studio.

Lo studente è tenuto a compilare e presentare il proprio piano di studio e a sostenere solo ed esclusivamente gli esami in esso presenti.

A chi è rivolto

Può presentare il Piano di studi chi è regolarmente iscritto, in regola con il pagamento delle tasse universitarie, e in possesso del permesso di soggiorno in corso di validità nel caso di uno studente internazionale.

PERIODI DI PRESENTAZIONE DEL PIANO DI STUDI

Il piano può essere modificato al massimo due volte per anno accademico.

Presentazione piani di studi:

1° finestra dal 28 settembre al 30 ottobre 2020;

2° finestra dal 15 febbraio al 19 marzo 2021;

Non sono ammesse deroghe a questi termini.

Si precisa che potranno presentare modifica al piano di studi anche gli studenti iscritti in qualità di ‘fuori corso’. In tal caso occorre che l'interessato perfezioni l’iscrizione all’anno accademico 2020/2021, pagando le relative tasse; la modifica comporta l’obbligo, per gli esami modificati, di sostenere le relative prove di verifica solamente dopo l’acquisizione della frequenza (gennaio 2021 per le attività del I semestre e maggio 2021 per le attività annuali e del II semestre).

Presentando una modifica al piano di studi per il corrente a.a. 2020/21, gli studenti possono sostenere gli esami fin dal momento della modifica nei primi appelli utili di gennaio e febbraio se afferenti al I semestre; da maggio in poi se afferenti al II semestre o annuali.

Gli studenti che optino per la modifica del piano di studio non possono usufruire della sessione di laurea di marzo 2021 (ultima sessione relativa all'a.a. 2019-20) e non potranno quindi laurearsi prima della sessione estiva 2021.

Per informazioni circa le modalità di modifica del piano di studi è possibile rivolgersi alla Segreteria studenti di Giurisprudenza (seggiuri@unibo.it).

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DEL PIANO DI STUDI

Servizio Studenti Online

La compilazione e la presentazione del proprio piano di studio avviene accedendo al servizio Studenti Online con le proprie credenziali istituzionali (nome.cognome@studio.unibo.it e relativa password).

Nel periodo di apertura dei piani web, lo studente potrà compilare e modificare il proprio piano di studio. Scelti gli insegnamenti, lo studente deve cliccare sul pulsante <Salva> affinché il proprio piano di studio possa essere correttamente presentato. Dopo aver salvato il piano di studio non sarà più possibile effettuare ulteriori modifiche nel medesimo periodo di apertura dei piani, ma solo in quello successivo, qualora lo studente risulti ancora iscritto in corso al momento della modifica.
Sarà considerato valido solo il piano di studio salvato e presentato entro i termini prescritti. Il piano compilato potrà essere visualizzato immediatamente dopo essere stato salvato nel proprio profilo. Si suggerisce pertanto di verificare immediatamente la corretta compilazione del piano sul proprio profilo Studenti Online

Si raccomanda inoltre di stampare una copia del piano di studio compilato, una volta terminata la procedura. Tale copia rappresenta l’unico strumento di verifica in caso di irregolarità formali o sostanziali o di malfunzionamento del sistema.

Modello cartaceo

Gli studenti che abbiano maturato crediti da precedenti carriere (trasferimenti, passaggi di Corso, opzioni, iscrizione a seconda laurea) o da periodo Erasmus, non possono utilizzare la procedura informatizzata, e devono richiedere all’indirizzo seggiuri@unibo.it l'apposito modulo cartaceo.

La richiesta dovrà essere inviata dalla propria e-mail istituzionale (nome.cognome@studio.unibo.it) e dovrà riportare l’indicazione del numero di matricola, del Corso di studio e dell’anno  di iscrizione

Gli studenti:

  • iscritti al I anno, devono compilare il piano relativo al solo I anno di corso;
  • iscritti ad anni successivi al I, devono invece compilare il piano di studio per tutti i tre anni (180 crediti). La scelta è modificabile nelle successive finestre di disponibilità. 

In ogni caso, possono essere sostenuti solo gli esami relativi al proprio anno di iscrizione o quelli di anni precedenti.

APPROVAZIONE DEL PIANO DI STUDI

Se vengono selezionate materie a scelta tra quelle definite dal Corso di Studio nell'allegato "Attivtà a libera scelta" non è necessaria alcuna valutazione e il piano di studi viene automaticamente approvato e caricato nella carriera dello studente.

Se invece si desidera scegliere esami al di fuori di quelli definiti dal Corso di Studio, quindi non presenti nell'allegato "Attività a libera scelta", l’approvazione sarà subordinata alla decisione del Consiglio di corso di Corso di Studio che deciderà nel merito anche alla luce delle motivazioni didattiche e/o professionali addotte dallo studente e illustrate nell'apposito modulo.

In caso di modifica del piano di studi, gli esami modificati, se relativi ad anni di corso precedenti a quello di iscrizione, potranno essere sostenuti e verbalizzati solo al termine delle lezioni dell'anno in corso. Si ricorda inoltre che gli esami di profitto di I Ciclo possono essere sostenuti a partire dal mese di gennaio, mentre quelli di II Ciclo e annuali a partire dal mese di maggio

La frequenza è maturata d’ufficio. Modifiche inserite nella seconda finestra di apertura dei termini e relative ad insegnamenti del I ciclo non impediscono pertanto il sostenimento delle relative prove di verifica nelle sessioni previste per l’anno in corso.

La modifica del piano di studio comporta l’obbligo, per gli esami modificati, di sostenere le relative prove di verifica solamente dopo l’acquisizione della frequenza (gennaio 2021 per le attività del I Ciclo; maggio 2021 per le attività annuali, e del II Ciclo).