Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Educatore nei servizi per l'infanzia

Riconoscimento carriere pregresse

Norme per il riconoscimento delle carriere pregresse in caso di passaggi, trasferimenti e seconde lauree (Delibera CCdL 12 settembre 2013)


Criteri generali per il riconoscimento dei titoli pregressi

Il Consiglio di Corso di Laurea in Educatore nei Servizi per l’Infanzia e in Educatore Sociale e Culturale, ha deliberato i ‘Criteri generali per il riconoscimento dei titoli pregressi’.
Gli studenti che intendono iscriversi ai Corsi di Laurea, sono invitati a leggere attentamente quanto segue ed a compiere in autonomia una pre-valutazione degli esami sostenuti nella loro carriera e che potrebbero essere convalidati. La Commissione per il riconoscimento dei crediti, infatti, non svolge pre-valutazioni dei Crediti prima del superamento del Test d’ingresso necessario per l’iscrizione ai suddetti Corsi.
Dopo il superamento del Test d’ingresso, lo studente potrà avviare la regolare procedura di iscrizione. Dovrà consegnare presso la Segreteria Studenti della propria sede (Bologna/Rimini), la documentazione adeguata relativa agli esami sostenuti e che possono, secondo i criteri sottostanti, esseri riconosciuti.
La Commissione procederà nella valutazione dei titoli ed esami dei singoli studenti secondo i criteri pubblicati.
Dopo l’approvazione ufficiale del Consiglio di Corso di Laurea, la delibera sarà inviata a mezzo e-mail all'indirizzo istituzionale dello studente.
Per ogni altra informazione specifica si rimanda al Regolamento del Corso di Laurea.

 

Criteri di valutazione dei cfu

Per la valutazione dei cfu acquisiti dagli studenti nel corso di precedenti carriere universitarie, il Consiglio ha stabilito quanto segue:

-  le lingue straniere diverse dall’inglese possono essere riconosciute solo come esami opzionali.

- il riconoscimento delle discipline attinenti l’area delle scienze dell’educazione (pedagogie, psicologie, sociologie, antropologie), nonché l’area artistica, musicale e letteraria, avviene sulla base del SSD, senza distinzione del titolo specifico dell’insegnamento;

- per le discipline storiche e filosofiche il riconoscimento verrà effettuato senza riferimento al SSD specifico;

- per gli eventuali cfu mancanti per ogni insegnamento, come già indicato nel Consiglio unificato del 22 maggio 2013, la regola è di accordarsi con il singolo docente per recuperare i crediti mancanti attraverso un programma d’esame differenziato e personalizzato.


Accesso ad anni successivi al primo:

- per accedere al 2° anno è necessario avere riconosciuti 40 cfu;

- per accedere al 3° anno di corso è necessario avere riconosciuti  72 cfu.