Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Scienze geologiche

Prospettive

Profili professionali

Tecnico Geologico o Geologo Junior: l'esercizio della professione di Geologo junior è regolato dalle leggi dello Stato; per esercitare tale attività è necessario il superamento dell’Esame di Stato per l’esercizio alla professione di Geologo Junior.


FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
Il Tecnico geologico (assistente di cantiere geologico, assistente geologico, geologo junior, rilevatore geologico, sperimentatore tecnico geologico, tecnico addetto alle esplorazioni geofisiche, tecnico rilevatore geofisico) assiste gli specialisti nelle ricerche e nelle rilevazioni geologiche e geofisiche; controlla apparati, impianti ed i relativi sistemi tecnici, garantendone il funzionamento e la sicurezza. Inoltre:
- conosce e comprende fatti, concetti, principi essenziali e teorie relative all'area delle Scienze della Terra;
- collabora alla valutazione di informazioni e dati geologici;
- collabora al rilevamento e alla redazione di cartografie geologiche, geomorfologiche e tematiche di base;
- svolge indagini paleontologiche, petrografiche, mineralogiche, sedimentologiche e geologico applicative;
- coadiuva le indagini geognostiche e l'esplorazione del sottosuolo, anche con metodi geofisici, finalizzate al reperimento, alla valutazione delle georisorse ed alla mitigazione dei rischi;
- svolge la mansione di geologo di cantiere
- collabora alle analisi dei materiali geologici;
- assiste gli specialisti nell'attività di ricerca.
COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
- Conoscenze di base e capacità di comprensione delle discipline matematiche, fisiche, chimiche, e informatiche di base, inclusi principi di cartografia numerica, e dei diversi settori riguardanti le discipline geologiche, nei loro aspetti teorici, sperimentali e pratici, suddivise nelle principali aree culturali: geologico- paleontologica, geomorfologico-geologico applicativa, mineralogica-petrografico- geochimica, geofisica.
- Capacità di applicazione delle conoscenze teoriche apprese, mediante le metodiche di indagine e di elaborazione dati, sia in laboratorio che sul campo, anche per mezzo di adeguate competenze nell'uso del computer e delle tecnologie informatiche.
- Al fine di acquisire maggiore autonomia e maggiori livelli di responsabilità nello svolgimento di alcune delle attività-funzioni elencate è necessario acquisire ulteriori competenze mediante ulteriori percorsi di formazione/ tirocini/ corsi professionalizzanti post-Iauream.
- Oltre a capacità di auto-apprendimento e di aggiornamento continuo, sono richieste adeguate competenze trasversali di tipo comunicativo-relazionale, organizzativo- gestionale e di programmazione, in accordo con il livello di autonomia e responsabilità assegnato, con le modalità organizzative e di lavoro adottate e con i principali interlocutori (colleghi, altri professionisti e clienti pubblici e/o privati).
SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
- Aziende, società e studi professionali;
- Agenzie regionali per la protezione dell'ambiente
- Enti di ricerca petrolifera, ricerca di risorse idriche e geotermiche, minerali e rocce
industriali

Proseguire gli studi

Dà accesso agli studi di secondo ciclo (laurea specialistica/magistrale) e master universitario di primo livello.