Vai alla Homepage del Campus di Forlì Laurea in Scienze internazionali e diplomatiche

Obiettivi formativi

Il corso di Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche offre ai propri laureati le conoscenze e le capacità per maturare un approccio professionale alla analisi delle istituzioni, dei sistemi socio-politici ed economici in cui queste sono inserite, nonché delle modalità di interazione tra tali sistemi, anche affrontate nelle loro evoluzione storica. Suo obiettivo è formare competenze che: a) possano essere utilmente inserite in organizzazioni pubbliche e private, la cui attività sia orientata all’orizzonte sovranazionale; b) costituiscano una piattaforma adeguata per quanti intendano proseguire gli studi e affinare ulteriormente le conoscenze e le capacità già acquisite.
Il corso di studi prevede insegnamenti obbligatori in ciascuna delle aree di apprendimento ritenute indispensabili affinché gli studenti siano in grado di interpretare e valutare con sufficiente autonomia di giudizio i singoli oggetti di analisi, si tratti di sistemi sociali e politici, singole istituzioni, specifici eventi o fenomeni di portata nazionale e transnazionale.
Per queste ragioni, il primo anno di corso e parte del secondo guidano gli studenti ai "fondamentali" delle discipline che congiuntamente delineano una visione d’insieme, consapevole della intrinseca complessità degli oggetti di studio e refrattaria alle spiegazioni mono-causali. Gli insegnamenti obbligatori insistono pertanto nelle aree giuridica, economica, storico-sociale e politologica. Le rispettive materie, oltre agli elementi metodologici, forniscono agli studenti le basi teoriche ed empiriche per impostare l’analisi, con una costante apertura alla dimensione comparata e/o internazionale. Il terzo anno di corso è precipuamente rivolto ad approfondire quest’ultima, lasciando inoltre agli studenti la possibilità di scegliere entro un congruo numero di insegnamenti opzionali, così da assecondare interessi, preferenze ed obiettivi personali maturati nel corso del biennio.
Una serie di laboratori prepara all’acquisizione delle competenze trasversali relative agli aspetti metodologici della ricerca sociale, bibliografica e giuridica, alle capacità di lettura critica delle fonti, di testi complessi e di documenti diplomatici, alle capacità di scrittura, segnatamente accademica, e alle tecniche di presentazione in pubblico
Il consistente investimento sugli insegnamenti linguistici (oltre all’inglese, francese, russo, spagnolo e tedesco), che costituisce uno degli elementi di pregio del corso, permette allo studente di integrare la propria formazione e di dotarsi di un vantaggio specifico, quali che siano le sue mete, se affacciarsi al mercato del lavoro o proseguire gli studi.


Curriculum Scienze Internazionali e Diplomatiche

Curriculum Diplomatic International Sciences (DIS)