Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Scienze naturali

Prospettive

Profili professionali

Operatore ambientale


FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
L’operatore ambientale controlla e monitora i parametri fondamentali dell’ambiente.
COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Conoscenza dei processi biologici, geologici ed ecologici degli ecosistemi acquatici e terrestri.
Capacità di rilevare, classificare, analizzare, ripristinare e conservare componenti biotiche e abiotiche di ecosistemi naturali, acquatici e terrestri, in parchi e riserve naturali.
Capacità tecnico-scientifiche per la conduzione di piani di censimento del patrimonio naturalistico, per il monitoraggio, la valutazione di ambienti naturali, per la gestione faunistica e la conservazione della biodiversità, per la valutazione di impatto ambientale, per la riqualificazione e ripristino di ambienti naturali.
Capacità comunicativo-relazionali per la redazione di rapporti scientifici sulle situazioni monitorate.
SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
I principali sbocchi occupazionali sono: agenzie nazionali e regionali per la protezione dell'ambiente, enti pubblici (Ministeri, Regioni, Province, Comuni), enti locali e consorzi per la gestione di parchi e aree protette, musei scientifici e orti botanici.

Educatore naturalista


FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
L’educatore naturalista, con varie abilità comunicative, divulga la conoscenza dell’ambiente nelle sue componenti biotiche e abiotiche.
COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Conoscenza dei processi biologici, geologici ed ecologici degli ecosistemi acquatici e terrestri.
Capacità di divulgare selettivamente la conoscenza dell’ambiente nelle sue componenti biotiche e abiotiche nelle scuole di diverso ordine e grado e presso musei, parchi, aree protette e riserve naturali.
Capacità tecnico-scientifiche di riorganizzazione i saperi scientifici specifici ai diversi livelli di complessità e comprensione dell’utenza. Capacità comunicativo-relazionale per l‘elaborazione di interventi di formazione/informazione, per la redazione di guide naturalistiche e cataloghi museali.
SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
I principali sbocchi occupazionali sono: enti, cooperative e altre organizzazioni operanti nell'educazione naturalistica-ambientale, enti locali e consorzi per la gestione di parchi e aree protette, musei scientifici e orti botanici con compiti di progettazione e realizzazione di interventi informativi, istituti di istruzione con compiti di programmazione didattica e tecnico-informativi.

Proseguire gli studi

Dà accesso agli studi di secondo ciclo (laurea specialistica/magistrale) e master universitario di primo livello.