Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Scienze statistiche

Riconoscimento Attività Lavorativa

Informazioni per presentare richiesta di riconoscimento ex-post dell'attività lavorativa o del tirocinio extra-curriculare

  

Richiesta di riconoscimento dell’attività lavorativa come Tirocinio

L’attività lavorativa o di tirocinio extra-curriculare, ove debitamente documentata, può essere riconosciuta ex post come tirocinio curriculare fino ad un massimo di 12 crediti (L. 240/2010).

La richiesta deve essere presentata all’Ufficio Tirocini con congruo anticipo; l'Ufficio verifica l’ammissibilità e provvede ad inoltrarla al Consiglio di Corso di Studio, che esamina la richiesta ed esprime il proprio parere in merito. Le date relative alle convocazioni dei consigli non sono fissate preventivamente, la risposta di ogni singolo consiglio di corso può richiedere quindi tempistiche diverse; si prega di considerare  indicativamente un periodo  massimo di 3 mesi per la gestione delle pratica dalla consegna della documentazione, salvo casi di urgenze specifiche da segnalare all'Ufficio Tirocini.

Una volta ricevuto il verbale del Consiglio, l’Ufficio Tirocini ti comunica l’esito della richiesta.

Se la richiesta è stata accolta, l’Ufficio provvede a gestire il caricamento dell’attività su Alma Esami.

 

Ammissibilità della Richiesta

 Perché la domanda di riconoscimento sia accolta, devono sussistere le seguenti condizioni:

 -         L’attività lavorativa deve configurarsi come un rapporto di lavoro subordinato e deve essere coerente con il percorso formativo del corso di studi frequentato;

 -         L’attività che si chiede di riconoscere non può essere né quella di partecipazione a corsi di formazione, né consistere in qualsiasi forma di didattica;

 -         L’attività deve essere certificabile e documentata;

 -         Il richiedente deve avere svolto un numero di ore d’attività pari o superiore a quello previsto dal monte-ore del suo corso di studio;

 -          L’attività di tirocinio deve essere inserita nel piano di studi;

 Il riconoscimento non può essere infine richiesto a seguito di attività già svolta o in corso di svolgimento presso strutture in cui il responsabile legale, il socio o il dirigente responsabile abbia legami di parentela o affinità entro il secondo grado con lo studente richiedente e, per estensione, per attività svolte in proprio e/o presso strutture di cui si è titolari o si ricopre un incarico di vertice.

E’ inoltre possibile fare richiesta di riconoscimento per attività di praticantato e di servizio civile nazionale, sempre se coerenti con le finalità formative del corso di studio frequentato (Informazioni più dettagliate nel documento in allegato).

Modalità di presentazione della domanda

 E’ necessario consegnare all'Ufficio Tirocini l’apposito modulo di domanda (in allegato alla pagina) compilato e la seguente documentazione:

  1.  Copia contratto di lavoro (contratto a tempo determinato, indeterminato, a progetto etc) o, per tirocini formativi e di orientamento, copia del progetto formativo sottoscritto se attivato con un’altra università o ente accreditato. In caso di tirocini attivati con il nostro Ateneo, sarà cura dell’Ufficio tirocini reperire il relativo progetto.
  2.  Relazione su carta intestata aziendale dell'attività lavorativa pregressa o in atto con la durata del contratto (a dimostrazione che le ore di lavoro siano state pari o superiori a quelle previste dal tirocinio curriculare) e la qualifica di assunzione o, in caso di tirocinio formativo e di orientamento, la relazione dell’ente ospitante relativa alle attività svolte durante il tirocinio e valutazione finale;
  3.  Relazione su carta semplice a cura dello studente dell'esperienza lavorativa, o di tirocinio, con le mansioni svolte ed eventuali informazioni utili alla valutazione.