Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea Magistrale in Biotecnologie molecolari e industriali

Esplora il Corso

Il Corso fornisce solide basi teoriche e pratiche per gli studenti interessati a perseguire attività professionali di ricerca e produzione di beni nei settori della bioeconomia, della qualità della vita, dell'ambiente. Lo studente acquisisce conoscenze e competenze multidisciplinari in materie biologiche, chimiche e ingegneristiche, utili per trasferire in applicazioni industriali di scala produttiva i meccanismi di base delle scienze della vita.
Il percorso formativo è caratterizzato da numerosi laboratori didattici a postazione singola e si completa con l'attività di un tirocinio sperimentale, da svolgere presso enti ed istituzioni nazionali o internazionali, che consente allo studente di contestualizzare in una realtà operativa le basi teoriche e pratiche acquisite.

Costruisci il tuo futuro. Ecco cosa potrai fare

5 motivi per iscriverti al corso

Acquisire competenze e tecniche nelle discipline biologiche, chimiche e ingegneristiche utili in applicazioni biotecnologiche

Integrare competenze multidisciplinari con lo sviluppo di un’economia sostenibile

Svolgere didattica in laboratori che operano nei vari campi delle biotecnologie interconnessi in una rete multidisciplinare

Svolgere ricerca di base, orientata o applicata per lo sviluppo di biotecnologie molecolari e industriali

Affrontare le nuove sfide delle biotecnologie nel mondo del lavoro, per migliorare la qualità della vita e dell’ambiente

I numeri del corso

  • 71% Studenti internazionali e fuori regione

  • 84% Laureati in corso

  • 36% Laureati con una esperienza all'estero

  • 100% Laureati soddisfatti degli studi svolti

  • 39% Laureati che lavorano

  • 50% Laureati che non lavorano ma studiano o non cercano

  • 11% Laureati che non lavorano e cercano

I nostri laboratori

Le aule

Le aule informatiche

La sede

  • Non perdere questo contenuto. Accetta i cookie di YouTube.

    Rivedi le tue preferenze

    Accetta i cookie

    Perché l'Università di Bologna?