Vai alla Homepage del Campus di Forlì Laurea Magistrale in Scienze internazionali e diplomatiche

Tirocinio in preparazione della prova finale all'estero

Il tirocinio viene attivato sulla base di una convenzione stipulata tra l’Università di Bologna e il soggetto ospitante (azienda, ente pubblico, studio professionale estero) e di un progetto concordato con il Relatore della tesi e il referente del Soggetto Ospitante.

N.B. Il tirocinio non può essere svolto presso una struttura in cui il responsabile legale, il socio o il dirigente responsabile abbia legami di parentela o affinità entro il 2° grado con lo studente richiedente.

A chi è rivolto

Il Tirocinio in preparazione della prova finale all’estero è un’opportunità destinata a studenti regolarmente iscritti all’anno di corso, che nell’ambito della prova finale, in accordo con il docente relatore, concordano di svolgere un’esperienza di tirocinio all’estero.

Durata del tirocinio

Il tirocinio di norma ha una durata pari a 25 ore per ogni CFU (credito formativo universitario): il piano didattico prevede la possibilità per lo studente di richiedere la scomposizione dei CFU della PROVA FINALE in:

  • 12 CFU per la prova finale e
  • 12 CFU = 300 ore per il tirocinio in preparazione della prova finale all’estero 

La durata effettiva può variare scostandosi del 20% in più rispetto alla durata nominale a fronte di motivata richiesta da parte del tirocinante e del soggetto ospitante.

Cosa fare per poter svolgere il tirocinio in preparazione della prova finale all’estero

  • Verifica la tua regolare iscrizione nell’anno in corso
  • Una volta individuata un’azienda disponibile ad accoglierti e concordato con il relatore di tesi un progetto di massima (tempistiche e titolo), scarica il modulo 1 per la suddivisione dei crediti della prova finale (vedi allegato), compilalo, firmalo e invialo per mail all’Ufficio Tirocini, mettendo in cc il tuo relatore
  • L’Ufficio Tirocini informerà la Segreteria studenti per l’aggiornamento del piano di studi, in modo che i CFU associati alla prova finale risultino (anche nel certificato di laurea) suddivisi in due attività: prova finale + tirocinio in preparazione della prova finale all’estero
  • Effettua la formazione in e-learning “Sicurezza e Salute sul LavoroFormazione generale

Attiva il tirocinio

Convenzionamento

  • Se l’azienda/ente disposto ad accoglierti è già convenzionato con l’Università, potrà pubblicare sul portale Tirocini online un’offerta ad personam oppure potrai presentare un’autocandidatura (vedi “Procedura su Tirocini online”)
  • Se hai trovato un’azienda/ente disponibile ad accoglierti, ma ancora non convenzionata con l’Università, occorre fornirne i contatti all’Ufficio Tirocini per avviare la procedura di convenzionamento.  NB.: Le tempistiche di stipula delle convenzioni dipendono dai tempi di risposta da parte delle aziende/enti e dalle sedute mensili della Commissione Tirocini che autorizza i convenzionamenti

Procedura su Tirocini online

  • Presentazione della richiesta (rispondere ad un’offerta ad personam o presentare un’autocandidatura). Segui le istruzioni (carica CV, lettera motivazionale) metti il flag su “Tirocinio per tesi” e indica come tutor accademico il tuo relatore di tesi. Verrai informato via mail dello stato di avanzamento della tua richiesta di tirocinio online (vedi “Manuale studenti” in allegato)
  • Accettazione da parte dell’azienda e validazione del tutor accademico. Quando l’azienda accetta l’autocandidatura o la richiesta, viene compilato un programma di tirocinio (obiettivi formativi, attività da svolgere, tempi di accesso, tutor aziendale, sede) che sarà verificato dall’Ufficio Tirocini e successivamente validato/rifiutato/modificato dal tutor accademico
  • Approvazione del tirocinio. Le richieste di tirocinio accettate dall’azienda e validate dal tutor accademico, vengono approvate una volta al mese dalla Commissione Tirocini che ne autorizza definitivamente l’inizio
  • Upload del programma di tirocinio.Dopo l’approvazione devi scaricare il programma di tirocinio, firmarlo, acquisire la firma del referente aziendale della struttura ospitante e ricaricarlo insieme ad una copia del documento d’identità del referente che firma (unico PDF B/N)
  • Stampa del Registro Presenze. Dopo la verifica dei documenti caricati lo studente può scaricare e stampare il registro presenze ed iniziare il tirocinio

Tempistiche di attivazione dei tirocini

I tirocini per tesi all’estero possono iniziare solo dopo l’approvazione delle richieste di tirocinio da parte della Commissione competente che si riunisce mensilmente (terza settimana del mese, eccetto mese di agosto) e che consente di stampare il registro presenze: senza tale documento, infatti, lo studente è sprovvisto di copertura assicurativa.

È indispensabile presentare la propria domanda di tirocinio con largo anticipo per assicurare l’attivazione del tirocinio nei tempi desiderati.

Nel caso in cui l’azienda non sia convenzionata, le tempistiche di convenzionamento e di approvazione del tirocinio potrebbero richiedere fino a 60 giorni.

Cosa fare durante il tirocinio

Dopo l’approvazione della Commissione Tirocini puoi iniziare il tirocinio presso l’azienda/ente ospitante e devi svolgerlo nel periodo compreso tra le date di inizio/fine riportate sul registro presenze. Hai come referenti il tutor aziendale e il relatore/tutor accademico. Devi:

  • riportare sul proprio registro presenze: data, numero di ore effettuate, mansioni svolte e far firmare al proprio referente aziendale la casella di riferimento;
  • monitorare le ore maturate in modo da svolgere le ore effettivamente previste (max 8 ore giornaliere).

Nel caso di trasferte presso sedi o strutture non indicate nel programma di tirocinio occorre che almeno entro il giorno precedente l’uscita, il Referente aziendale comunichi via mail all’Ufficio Tirocini: data, ora, motivo dello spostamento e da chi il tirocinante sarà accompagnato (lo studente da solo non può uscire perché non coperto dall’assicurazione).

Rinuncia, interruzione, sospensione

Il tirocinio deve essere continuativo: in caso di assenza superiore a 10 giorni devi darne comunicazione all’Ufficio Tirocini, che provvederà ad informare la Commissione Tirocini per una possibile valutazione di interruzione del tirocinio.

Se si intende rinunciare o interrompere per motivi che non consentono più la regolare prosecuzione del tirocinio, deve esserne data comunicazione all’Ufficio tirocini.

Copertura assicurativa

L'Università di Bologna garantisce agli studenti che svolgono tirocini promossi dall’Università stessa la copertura assicurativa contro gli infortuni sul lavoro e per la responsabilità civile, presso compagnie assicurative operanti nel settore; inoltre è prevista una adeguata formazione di base relativa alla prevenzione ambientale ed antinfortunistica, (D. Lgs. 9 aprile 2008, n. 81).

Gli studenti possono accedere al percorso Sicurezza e Salute sul LavoroFormazione generale in e-learning e ottenere il certificato che attesterà l’avvenuta formazione.

Cosa fare al termine del tirocinio

Al termine del tirocinio devi:

  • Caricare il Registro Presenze online
  • Stilare e caricare la relazione finale ed ottenere la validazione del tutor/relatore
  • Compilare il questionario finale

L’Ufficio Tirocini, dopo aver controllato i documenti caricati in applicativo, alla fine di ogni mese, trasmette la pratica alla prima Commissione Tirocini utile per la verbalizzazione.