Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea Magistrale in Scienze e tecniche dell'attivita' sportiva

Esplora il Corso

  • Tipo di corso Laurea Magistrale
  • Sede didattica Bologna
  • Lingua Italiano
  • Tipo di accesso Numero programmato
  • Classe di corso LM-68 - SCIENZE E TECNICHE DELLO SPORT
  • Coordinatore Stefania Toselli
  • Insegnamenti Il piano didattico

Costruisci il tuo futuro. Ecco cosa potrai fare

  • Allenatore e preparatore fisico e atletico, operatore nelle attività ludiche e nell'avviamento allo sport

    Vai al dettaglio

Il Corso si presenta

Il Corso offre una preparazione sia teorica che pratica. Le Società sportive richiedono ormai e sempre più personale altamente qualificato che possieda competenze necessarie per l’ottimizzazione della performance fisiologica e tecnica dell'atleta e per la gestione di diverse attività legate al mondo dello sport.Il corso ha l’obiettivo di garantire una formazione professionalizzante, fornendo conoscenze scientifiche avanzate, al fine di raggiungere un’ottima qualificazione professionale in linea con gli standard oggi richiesti sul mercato del lavoro. Unico nel panorama italiano per l’offerta disciplinare proposta, il Corso di laurea STAS ha sviluppato una dimensione internazionale per dare agli studenti l’opportunità di svolgere esperienze all'estero e completare la propria formazione.

5 motivi per iscriverti al corso

Studi in aula e applichi sul campo

Impari a padroneggiare le basi scientifiche dell’allenamento fisico-motorio

Diventi un professionista dell’esercizio fisico e dello sport

Ti apre le porte al mondo dello sport e all’insegnamento dell’educazione fisica

Arricchisci le tue competenze scientifiche nello sport, in un’ottica multidisciplinare

I numeri del corso

  • 34% Studenti internazionali e fuori regione

  • 72% Laureati in corso

  • 9% Laureati con una esperienza all'estero

  • 92% Laureati soddisfatti degli studi svolti

  • 90% Laureati che lavorano

  • 8% Laureati che non lavorano ma studiano o non cercano

  • 2% Laureati che non lavorano e cercano

  • Perché l'Università di Bologna?