Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria

Cosa sono e come assolvere gli OFA

L’Università di Bologna richiede il possesso o l'acquisizione di un'adeguata preparazione iniziale agli studenti che si immatricolano ai corsi di Laurea e Laurea Magistrale a ciclo unico della Scuola.

Cosa sono gli OFA (Obbligo Formativo Aggiuntivo)

Per essere ammessi al Corso di Studio è necessario superare il test di ammissione che è finalizzato sia alla selezione dei candidati in base al numero dei posti indicati annualmente dal MIUR, sia all’accertamento di essenziali competenze di natura linguistico-comunicativa, logico-induttiva-deduttiva e di natura matematico-scientifica. Questo vuol dire che lo/a studente/studentessa può rientrare nel numero degli ammessi al corso, ma non aver raggiunto un punteggio sufficiente per il superamento degli OFA per cui gli/le saranno assegnati fino ad un massimo di due tipi di debiti formativi (OFA in Italiano e OFA in Matematica).

1.  Le competenze di natura linguistico-comunicativa, logico-induttiva e deduttiva, sono costituite dalle seguenti abilità: 

- buona conoscenza delle strutture grammaticali e sintattiche della lingua italiana parlata e scritta; - capacità di cogliere il significato centrale di un messaggio parlato e scritto; - capacità di argomentare un proprio punto di vista su di una tematica conosciuta; - capacità di individuare le principali differenze tra posizioni teoriche diverse in riferimento ad una medesima tematica.

Corrispondono all’OFA di Italiano

 

2.  Le competenze di natura matematico-scientifica di valore propedeutico sono costituite dalle seguenti abilità:

- conoscenza e comprensione delle proprietà delle operazioni e delle nozioni algebriche di base; uso di strumenti, tecniche e strategie di calcolo aritmetico; - analisi degli oggetti nel piano e nello spazio e conoscenza delle nozioni di base in ambito geometrico; - uso di strategie matematiche appropriate per la soluzione di problemi inerenti la vita quotidiana; - conoscenza di nozioni elementari di base in Biologia, Chimica, Fisica e Scienze della Terra.

Corrispondono all’OFA di Matematica


Come si assolvono gli OFA

Per ognuno dei due tipi di debito sarà attivato uno specifico Laboratorio integrato, di supporto alla preparazione e al superamento dell’esame OFA:

- Laboratorio di supporto OFA di Italiano (sulle conoscenze di natura linguistico-comunicativa, logico-induttiva e deduttiva): 24 ore, a cui si aggiungono le ore di studio individuale.

- Laboratorio di supporto OFA di Matematica (sulle conoscenze di natura matematico-scientifica di valore propedeutico): 24 ore, a cui si aggiungono le ore di studio individuale.

Al termine di ciascuno dei Laboratori di supporto OFA è prevista una verifica del raggiungimento di un livello adeguato delle abilità di natura linguistica e/o matematica; il risultato positivo di tale verifica risulta propedeutico rispetto al sostenimento del rispettivo esame di Italiano e/o di Matematica e quindi all’assolvimento dell’OFA (v. qui di seguito).

L'obbligo OFA si intende assolto una volta che lo studente/la studentessa abbia superato gli insegnamenti del I anno con i quali i Laboratori OFA si integrano, ovvero “Geometria e matematica di base” e  “Letteratura e Lingua Italiana”.

Il calendario delle lezioni dei Corsi OFA di Matematica e Italiano è pubblicato e consultabile nella sezione "Orario delle lezioni" e nel box " Allegati", a destra della pagina.

Si invitano le studentesse e gli studenti che hanno ricevuto il debito OFA a prendere visione delle date dei corsi necessari per assolvere il debito.

Le lezioni si svolgeranno in presenza; sarà garantito il remoto tramite piattaforma Teams.

Per eventuali informazioni è possibile scrivere all’indirizzo mail delle docenti dei laboratori OFA.

Referenti dei Laboratori OFA: Professori Nicola Bonazzi (OFA Italiano) e Alessandro Gimigliano (OFA Matematica).

Il Gruppo di responsabilità sugli OFA è costituito da: Ivana Bolognesi (coordinamento), Silvia Benvenuti, Nicola Bonazzi, Cristiana De Santis, Alessandro Gimigliano.

Avviso importante

Dall’anno 2021-22 i Laboratori di supporto OFA di Matematica e di Italiano sono integrati rispettivamente agli Insegnamenti di Geometria e Matematica di base (prof. Gimigliano) e di Letteratura e lingua italiana (prof. Bonazzi).

Come anticipato, l’esame di queste discipline può essere svolto solo dopo aver superato positivamente la prova di verifica dei laboratori OFA, che certifica il raggiungimento delle abilità specifiche in matematica e/o italiano.

Chi decide di frequentare i Laboratori deve:

-        iscriversi al laboratorio su Almaesami a partire dal mese di dicembre 2021 per gli OFA di italiano; iscriversi al laboratorio su virtuale.unibo.it a partire dal mese di dicembre 2021 per gli OFA di matematica;

 -       presentarsi alla prima lezione dichiarando al docente la propria intenzione a frequentare;

 -       garantire una frequenza pari almeno al 70% delle ore del laboratorio.

La partecipazione ai laboratori di supporto OFA è caldamente consigliata a tutti/e coloro che hanno ricevuto uno o due debiti.

I primi appelli utili per il superamento dell’OFA si terranno subito dopo la fine di ciascuno dei Laboratori di supporto.

Mancato superamento dell’Obbligo Formativo

La scadenza per il superamento degli OFA è il 31 marzo di ciascun anno accademico (per l'a.a. 2021-22 la data è 31 marzo 2023), che coincide col termine ultimo della sessione d'esame dell'anno accademico d'immatricolazione.

Il mancato superamento dell’OFA entro la sessione estiva degli esami (entro luglio) permette agli studenti di iscriversi al secondo anno a settembre, ma solo sotto condizione, sino a quando l’obbligo non sarà assolto. 

Questo significa che potranno frequentare le lezioni, ma non potranno sostenere, sino all’assolvimento degli OFA, gli esami del secondo anno, né iscriversi ai laboratori. Potranno, invece, effettuare il tirocinio.

Il mancato superamento dell’OFA entro il termine improrogabile del 31 marzo dell’anno successivo all’anno accademico di iscrizione, implica che gli studenti/le studentesse con debito OFA rimangano iscritti al primo anno in qualità di ripetenti, perdendo l’eventuale tirocinio del secondo anno sino ad allora frequentato sotto condizione.

Indicazioni specifiche

Il Consiglio di CDLMCU SFP raccomanda vivamente a tutti gli studenti/le studentesse con OFA la frequenza dei Laboratori di supporto OFA, in quanto specificamente progettati per recuperare le lacune evidenziate nel test di accesso, con l’aiuto di docenti preparati in Didattica dell’Italiano ovvero Didattica della Matematica.

Passaggi, Trasferimenti e Seconde lauree

Gli studenti/le studentesse a cui è stato attribuito l’OFA e che hanno fatto richiesta di Passaggio o Trasferimento da altro corso di laurea o che siano in possesso di una precedente Laurea seguiranno le medesime procedure di assolvimento del debito descritte più sopra.

Gli studenti/Le studentesse con OFA in condizione di Passaggio, Trasferimento o Seconda laurea non potranno essere iscritti ad anni successivi al primo.

A costoro sarà riconosciuta la carriera pregressa secondo i Criteri di riconoscimento pubblicati sul sito, ma in caso di debito OFA saranno comunque ammessi al I anno e proseguiranno la loro carriera senza soluzione di continuità, come da Regolamento Didattico di Ateneo.

Le uniche eccezioni sono rappresentate:

- dai laureati della classe L-19 Scienze dell’educazione e della formazione in possesso dei requisiti minimi di cui all’art. 9, comma 1, del D.M. n. 378 del 9 maggio 2018, allegato B. Qualora questi conseguissero in sede di prova di ammissione l’Obbligo Formativo Aggiuntivo, essi saranno comunque ammessi al terzo anno di Corso SFP e saranno esentati dall'assolvimento dell'obbligo OFA. Sono tuttavia invitati - ma non obbligati - a frequentare il Laboratorio di supporto OFA.

- a partire dall’anno accademico 2021-22, dai laureati della classe L-19 Scienze dell’educazione e della formazione che non sono in possesso dei requisiti minimi di cui all’art. 9, comma 1, del D.M. n. 378 del 9 maggio 2018, allegato B. Qualora questi conseguissero in sede di prova di ammissione l’Obbligo Formativo Aggiuntivo, essi saranno comunque ammessi al secondo anno di Corso SFP e saranno esentati dall'assolvimento dell'obbligo OFA. Sono tuttavia invitati - ma non obbligati - a frequentare il Laboratorio di supporto OFA.

- dai laureati in Scienze della Formazione Primaria vecchio ordinamento, quadriennale: qualora abbiano conseguito un OFA in sede di test di accesso, saranno iscritti al V anno aggiuntivo ed esentati dall'obbligo OFA. Sono tuttavia invitati -ma non obbligati- a frequentare il Laboratorio di supporto OFA.