Vai alla Homepage del Campus di Rimini Laurea in Finanza, assicurazioni e impresa

Prospettive

Profili professionali

Consulente finanziario


FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
Il consulente finanziario possiede le competenze per svolgere analisi quantitative per la valutazione economico finanziaria di singole società e dei relativi settori di attività, per la gestione della politica di controllo del rischio e per la valutazione di affidabilità di progetti di investimento e delle strategie di sviluppo finanziario.
Più in specifico il consulente finanziario
- analizza dati finanziari a fini previsivi
- gestisce portafogli di investimento finanziario
- elabora modelli per la valutazione del rischio.
COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte sono richieste specifiche conoscenze, capacità e abilità di tipo specialistico in ambito statistico- probabilistico, finanziario ed economico al fine di svolgere analisi quantitative su piani di investimento e misurare il livello di rischio nel fornire crediti a persone o a organizzazioni.
Nello specifico, la figura che si intende formare è in grado di:
-conoscere e gestire i flussi informativi che caratterizzano le aziende del settore finanziario
-eseguire analisi quantitative
-utilizzare le opportune metodologie per elaborare previsioni
-presentare anche pubblicamente i risultati delle analisi.
SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
- Istituti finanziari
- Banche
- Area della gestione finanziaria di imprese non finanziarie.

Attuario junior


FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
L'Attuario junior gestisce operativamente l'offerta di servizi assicurativi e previdenziali da parte di imprese assicuratrici, istituti di credito, società di gestione del risparmio e altre istituzioni operanti nel campo della finanza e della previdenza.
Più in specifico l’attuario junior:
- prevede l'andamento futuro di variabili demografiche ed economico-finanziarie
- analizza e gestisce dati assicurativi
- analizza e gestisce piani di ammortamento
- elabora modelli per la valutazione del rischio.
COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte sono richieste specifiche conoscenze, capacità e abilità di tipo specialistico in ambito matematico, statistico- probabilistico e attuariale.
La figura che si intende formare:
- possiede gli strumenti analitici per valutare fenomeni economici quantitativi caratterizzati da incertezza
- è in grado di valutare e comunicare le conseguenze economiche collegate ai rischi.
SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
- Compagnie assicurative
- Istituti di previdenza
- Istituti finanziari
- Libera professione
L’attuario junior è una figura professionale esplicitamente prevista dall’Albo degli attuari (sezione B). In base al DPR n.328/2001 l’iscrizione all’Albo è subordinata al superamento di un apposito Esame di Stato.

Broker e Agente di assicurazione


FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
Il profilo professionale che si intende formare è dotato di adeguata conoscenza di prodotti assicurativi ma anche finanziari ed è in grado di offrire la propria assistenza per la determinazione del contenuto dei contratti di polizza e per la loro gestione e di vendere e gestire polizze assicurative per conto di compagnie assicurative .
Più in dettaglio questa figura è in grado di:
- valutare il rischio e proporre la miglior copertura assicurativa specifica al caso analizzato
- gestire e sviluppare un portafoglio clienti.
COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte sono richieste specifiche conoscenze, capacità e abilità in ambito economico-aziendale e assicurativo.
Oltre a capacità di auto-apprendimento e di aggiornamento continuo, questa figura possiede adeguate competenze di tipo comunicativo-relazionale, fondamentali nella gestione del portafoglio clienti.
SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
- Compagnie assicurative
- Istituti finanziari
- Libera professione.

Tecnico statistico in imprese finanziarie e assicurative


FUNZIONE IN UN CONTESTO DI LAVORO:
La padronanza dei principali metodi di analisi statistica unita alla conoscenza dei flussi informativi che caratterizzano le aziende del settore finanziario e assicurativo permette a questo profilo professionale di fornire supporto quantitativo per tutte le decisioni che devono essere prese in condizioni di incertezza.
In particolare questa figura è in grado di:
- collaborare con le diverse aree aziendali per la produzione di indicatori statistici
- gestire banche dati
- analizzare dati attraverso modelli statistici ed econometrici.
COMPETENZE ASSOCIATE ALLA FUNZIONE:
Per lo svolgimento delle funzioni sopra descritte sono richieste conoscenze e abilità in ambito statistico-informatico e finanziario attuariale.
Più in specifico la figura che si intende formare deve essere in grado di:
- sottoporre le informazioni a controlli logico-formali
- utilizzare software di analisi ed elaborazione statistica dei dati
- interpretare i risultati
- presentare pubblicamente i risultati delle analisi
- lavorare in gruppo con gli esperti delle diverse aree aziendali con cui si trova a collaborare.
SBOCCHI OCCUPAZIONALI:
- Imprese del settore assicurativo e finanziario
- Aziende di servizi

Proseguire gli studi

Dà Accesso agli studi di secondo ciclo (laurea specialistica/magistrale) e master universitario di primo livello.