Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Lingue, mercati e culture dell'asia

Tirocinio

Pagina del tirocinio curriculare per i CdS dell'Area Umanistica

Il tirocinio curriculare è un’attività formativa che consente di acquisire i crediti formativi previsti nel piano didattico del Corso ed è un’occasione per acquisire competenze pratiche e favorire un primo contatto col mondo del lavoro.

Il tirocinio è attivato sulla base di una convenzione stipulata tra l’Università di Bologna e il soggetto ospitante (azienda, ente pubblico, associazione, ecc.) e di un programma di tirocinio sottoscritto tra le parti interessate.

TIROCINIO – esame a scelta (cat. D)

Per il CdL Lingue, Mercati e Culture dell'Asia il tirocinio è un’attività didattica a scelta dello studente, finalizzata al completamento della formazione universitaria mediante la realizzazione di esperienze pratiche presso strutture interne all'Università di Bologna (a es.: dipartimenti, aree dell'amministrazione, musei, etc.) oppure presso strutture esterne (aziende, enti pubblici, studi professionali, etc.), in Italia e all'estero.

Il tirocinio può essere svolto a partire dal terzo anno di corso, dopo aver inserito nel piano di studi l'attività didattica 29746 - TIROCINIO da 9 cfu.

Lo studente interessato a svolgere il tirocinio deve inserirlo nel piano di studio nei periodi indicati alla pagina "Compilare il piano di studi" (Home/Studiare/Compilare il piano di studi).

La presenza del tirocinio nel piano di studio non comporta l’assegnazione da parte dell’Università: lo studente interessato a svolgerlo deve attivarsi per tempo per trovare una struttura disponibile a ospitarlo.

La durata del tirocinio è di 250 ore, da svolgersi senza interruzioni rilevanti.

E’ possibile scegliere nel piano di studi (invece del tirocinio come esame a scelta da 9 cfu) tre SEMINARI da 3 cfu: tutte le info sono a questa pagina web.

Ulteriori indicazioni riguardo la procedura di attivazione del tirocinio sono definite nelle "Linee guida per lo svolgimento dei tirocini" nel contesto del Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture moderne - LILEC, in conformità al Regolamento generale d’Ateneo per lo svolgimento dei tirocini, all’Ordinamento e al Regolamento didattico vigente.

Per il CdL triennale di Lingue, Mercati e Culture dell’Asia è stato incaricato quale delegato ai tirocini e tutor accademico il prof. Marco Prandoni         

**********************************************************************************

A chi è rivolto il tirocinio

Quando svolgere il tirocinio

Come scegliere la struttura ospitante

Come attivare il tirocinio

Corso sicurezza e salute sul lavoro

Tirocinio interno all’Università di Bologna

Tirocinio all'estero

Durante il tirocinio

Cosa fare al termine del tirocinio

Interruzione o proroga del tirocinio

Copertura assicurativa

Richiesta di riconoscimento dell’attività lavorativa come tirocinio

*******************************************************************************

  • A chi è rivolto il tirocinio

Il tirocinio deve svolgersi all'interno del percorso di studi e, per poterlo svolgere, devi essere regolarmente iscritto all'Università di Bologna.

  • Quando svolgere il tirocinio

Per il CdL triennale di Lingue, Mercati e Culture dell’Asia il tirocinio è un esame a scelta e può essere svolto quando lo studente è iscritto al terzo anno del CdL e risulta inserita nel piano di studi l’attività didattica 29746 – TIROCINIO da 9 cfu.

Lo studente, interessato a svolgere il tirocinio, deve inserirlo nel piano di studio nei periodi indicati alla pagina "Compilare il piano di studi" (Home/Studiare/Compilare il piano di studi).         

Non puoi svolgere il tirocinio durante il 1° o 2° anno di iscrizione.

Il monte ore del tirocinio per questo Corso di Laurea è di 250 ore e deve concludersi entro 6 mesi dalla data di inizio effettivo.

  • Come scegliere la struttura ospitante

Il tirocinio può essere svolto presso strutture sia interne all’Università sia esterne, in Italia e all’estero. Per scegliere dove svolgere il tirocinio puoi consultare l’elenco delle strutture convenzionate con l’Università e/o le offerte di tirocinio già pubblicate su Tirocini online.

Puoi effettuare anche una libera ricerca su Internet (o direttamente presso enti conosciuti), seguendo i tuoi interessi, e verificare in seguito se l’azienda / associazione risulta tra quelle convenzionate.

Aziende ed associazioni, interessate ad offrire tirocini, se non sono già convenzionate, devono stipulare una convenzione con l’Università di Bologna, che provvederà all’assicurazione contro infortuni per gli studenti.

A tale scopo il rappresentante legale dell’azienda / associazione deve registrare la struttura nell’applicativo dei tirocini al link https://aziende.unibo.it.

Nella sezione degli allegati trovi il file “come richiedere una convenzione.pdf”) con tutte le informazioni necessarie.

  • Come attivare il tirocinio

Lo studente si deve attivare in autonomia per l'organizzazione del tirocinio e può:

  1. scegliere una struttura di suo interesse, contattandoli per proporre una convenzione con l'Università di Bologna al fine della copertura assicurativa. Nel file "LMCA_alcune strutture ospitanti" sono elencate alcune aziende/enti, in cui è richiesto l'uso di una lingua orientale o mediorientale. Successivamente agli accordi intercorsi, lo studente può richiedere al referente aziendale che venga aperta un'offerta on line "ad personam" con le mansioni concordate. Può agevolare l'azienda inviando il file "Manuale per aprire un'offerta di tirocinio". In alternativa può attivare un'autocandidatura, seguendo le indicazioni del "Manuale per tirocinanti".
  2. In alternativa lo studente può consultare l’applicativo Tirocini online per cercare offerte e/o autocandidature per aziende di suo interesse. E’ opportuno contattare la struttura ospitante prima di fare la richiesta on line per verificare:
  • la loro disponibilità ad accoglierlo nel periodo in cui lo studente è disponibile
  • la possibilità di far svolgere mansioni che prevedono possibilmente l’uso di almeno una lingua orientale o medio/orientale scritta e orale in modo continuativo.

Lo studente può presentare richiesta di tirocinio per UNA SOLA offerta e/o autocandidatura per le aziende di suo interesse,  esclusivamente tramite l’applicativo Tirocini online,  indicando il nome del tutor universitario, prof. Marco Prandoni e allegando il curriculum vitae.

ATTENZIONE: devi assicurarti che l’azienda / associazione, di cui tu scegli l’offerta, sia informata e accetti la tua candidatura nell’applicativo dei tirocini

3. Le richieste saranno validate dal tutor universitario e quindi approvate.

4.  ti verrà segnalato tramite e-mail (sull’indirizzo istituzionale d’Ateneo) quando potrai scaricare dall’applicativo Tirocini online il modulo di Programma di Tirocinio da firmare e da far firmare anche all’azienda (NON deve essere firmato a mano dal tutor accademico).

5. allegare (tramite upload) sul tuo profilo dell’applicativo Tirocini online il Programma di Tirocinio firmato da te e dal referente dell’azienda e attendere l’approvazione.

6. dopo l’apertura del tuo profilo del tirocinio, puoi scaricare il registro presenze per iniziare.

Nota Bene:

In nessun caso il tirocinio può avere inizio se non è stata completata tutta la suddetta procedura.

  • Corso sicurezza e salute sul lavoro

L'Ateneo di Bologna rende disponibili per tutti i suoi studenti corsi di formazione in modalità e-learning nell'ambito della promozione della sicurezza e della salute nei luoghi di studio e ricerca.

Per gli studenti interessati a svolgere un tirocinio all'esterno dell'Ateneo, è fortemente consigliato svolgere entrambi i moduli del  corso sulla salute e sicurezza  sui luoghi di lavoro ai sensi dell’art.37 c. 2 del D. Lgs. 81/2008 ed ottenere relativa certificazione.

  • Tirocinio interno all’Università di Bologna

Anche L’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna si propone come soggetto ospitante per un tirocinio da parte degli studenti iscritti. La struttura ospitante può essere la biblioteca di un Dipartimento o un Centro di Ricerca interno al LILEC, oppure il Centro Linguistico d’Ateneo o altra struttura interna all’Ateneo dove si possano utilizzare lingue straniere.

Lo studente che desidera svolgere un tirocinio interno all’Ateneo, trova nel file “iter aggiornato per tirocini interni all'Unibo.doc” un elenco di strutture disponibili ad accogliere studenti, che devono utilizzare lingue straniere nel tirocinio.

Per gli studenti LMCA, che devono utilizzare una lingua orientale o medio/orientale, è indicato il seguente progetto di tirocinio interno:Corpus di italiano parlato KIParla" (www.kiparla.it)

Si segnala anche il progetto "Laboratorio Sperimentale" della prof.ssa Francesca Masini (info nel file "progetto LAB").

Trattandosi di strutture comprese nella convenzione ALMA MATER STUDIORUM – UNIVERSITA’ DI BOLOGNA, l’apertura di un’offerta on line di tirocinio può essere effettuata solo dall’ufficio tirocini, utilizzando i dati scritti nel modulo “Modulo Obiettivi_Internship Application Form.pdf”, che lo studente può scaricare dalla sezione Allegati e compilarlo insieme al Docente referente del tirocinio durante il colloquio in cui vengono concordate le mansioni e il periodo del tirocinio.

Quindi va al ricevimento del Tutor accademico per la sua firma.

Il Modulo obiettivi completo delle tre firme (del tirocinante, del referente del centro e del tutor accademico) va inviato per e-mail a faclingue.tirocini@unibo.it.

Con i dati indicati nel M.O., l’ufficio tirocini apre in Tirocini online un’offerta di tirocinio “ad personam”, che lo studente deve accettare come una normale offerta on line di tirocinio.

La procedura di approvazione segue lo stesso iter delle offerte on line, con l’unica differenza che, invece del Progetto di tirocinio, si deve fare l’upload con il Modulo Obiettivi.

  • Tirocinio all’estero

Un tirocinio all’estero si può organizzare in tre modi:

  1. Autonomamente in un’azienda o ente, già convenzionato con l’Università di Bologna: vale la medesima procedura dei tirocini svolti in Italia. La procedura è competenza dell’ufficio tirocini.

E’ obbligatorio svolgere il Corso "Sicurezza e salute sul lavoro” anche per un tirocinio all’estero.

Per agevolare l’azienda straniera nella creazione dell’offerta on line “ad personam”, lo studente può fornire le indicazioni con il file “NEW INTERNSHIP OFFER”, scaricabile dalla sezione Allegati.

2. un tirocinio svolto durante il periodo di mobilità in Erasmus studio o Overseas, all’interno dell’Università ospitante è competenza dell’ufficio esteri.  Il tirocinio deve essere inserito nel Learning Agreement e la procedura di riconoscimento è competenza dell’ufficio esteri. 

3. per il tirocinio all’estero con borsa di studio tramite bando annuale Erasmus plus_Mobilità per tirocinio: è il programma di mobilità promosso dall’Unione Europea che ti consente di affrontare un periodo di tirocinio lavorativo all’estero usufruendo di un contributo. La procedura è competenza dell’ufficio esteri.

Uno schema riepilogativo delle varie possibilità di tirocinio all'estero si trova nel file "tirocinio all'estero_varie opzioni"

Per maggiori ragguagli riguardo il bando d’Ateneo e le scadenze, consultare la pagina web http://www.unibo.it/it/internazionale/tirocini-estero/erasmus-mobilita-per-tirocinio/erasmus-mobilita-per-tirocinio 

  • Durante il tirocinio

Il Tirocinio potrà iniziare solo dopo aver scaricato il registro presenze, che va compilato dallo studente e controfirmato dal referente aziendale giornalmente, registrando l'attività svolta per la durata del monte ore (250 ore).

Per ciò che concerne la copertura assicurativa, fanno fede le date indicate nel registro presenze (anche se diverse da quelle indicate nella richiesta di tirocinio iniziale) senza bisogno di correzioni o segnalazioni.

Potrai rivolgerti al tutor accademico durante il periodo di svolgimento del tirocinio se avrai necessità di un eventuale supporto o consigli sulle modalità di svolgimento delle attività.

Il tirocinante deve osservare i seguenti obblighi: 

  • Seguire le indicazioni dei tutori e fare riferimento a essi per qualsiasi esigenza di tipo organizzativo o altre evenienze.  
  • Rispettare gli obblighi di riservatezza circa processi produttivi, prodotti od altre notizie relative alla struttura ospitante di cui venga a conoscenza, sia durante che dopo lo svolgimento del tirocinio.  
  • Rispettare i regolamenti della struttura ospitante e le norme in materia di igiene e sicurezza

Prima di lasciare il Soggetto Ospitante devi assicurarti che il registro presenze sia stato compilato per l’intero monte ore e controfirmato dal referente della struttura ospitante.

Cosa fare al termine del tirocinio

Al termine del tirocinio dovrai richiedere la verbalizzazione su Alma esami al tutor accademico, recandoti al suo ricevimento con il registro presenze completamente compilato e con la firma del referente aziendale.

In quell’occasione il tutor accademico verbalizza il tirocinio in Alma esami perciò è essenziale la presenza del tirocinante, che riferirà dell’esperienza svolta.

Non saranno accettati documenti inviati per posta elettronica.

Per la chiusura del profilo on line del tirocinio, lo studente deve inserire in Tirocini online le date reali di inizio e di fine del tirocinio e allegare il registro presenze completo con le tre firme; riceverai un avviso via e-mail per compilare il questionario del tirocinante; anche l’ente riceverà l’avviso per compilare il questionario di valutazione.

Interruzione o proroga del tirocinio

In caso di disaccordo grave fra lo studente e il referente aziendale, tale da compromettere il sereno svolgimento del tirocinio, lo studente deve rivolgersi al più presto al tutor accademico per essere assistito nel chiarimento della situazione col referente aziendale.  

Se sussistono motivi non ti consentono più la regolare prosecuzione, lo studente deve comunicarlo al tutor accademico, fornendo le motivazioni.  In seguito, il tutor accademico valuta la gravità delle motivazioni e, se necessario, avvertirà l’ufficio tirocini dell’eventuale decisione di annullare il tirocinio già approvato.

E' possibile prorogare il tirocinio curriculare presso la struttura ospitante solo se lo studente non è riuscito a raggiungere il minimo di ore stabilito per ottenere i crediti previsti dal proprio corso di studio. La proroga va richiesta all'ufficio tirocini per e-mail (aform.tirocinilingue@unibo.it), mettendo in copia il referente aziendale del tirocinio.

N.B. la durata complessiva del tirocinio non deve superare i sei mesi.

Copertura assicurativa

L'Università di Bologna assicura ai tirocinanti la copertura assicurativa contro gli infortuni sul lavoro, nonché per la responsabilità civile.

La copertura assicurativa è garantita solo durante il periodo approvato sul Programma di tirocinio.

Le ore di tirocinio, svolte prima della data di inizio approvata, saranno annullate.

  • Richiesta di riconoscimento dell’attività lavorativa come tirocinio

Prima di procedere con una richiesta di riconoscimento di attività lavorativa pregressa, controllare se risulta inserita nel piano di studi del terzo anno l’attività didattica 29746 – TIROCINIO da 9 cfu

La richiesta di riconoscimento può essere fatta se il lavoro è svolto:

  • dopo la conclusione dell’attività svolta (in Italia o all'estero) con una durata di almeno 250 ore lavorative
  • svolta negli anni di iscrizione all'Università di Bologna
  • con un uso costante di almeno una lingua orientale o medio-orientale nello stesso modo indicato per il tirocinio.
  • con un contratto di assunzione con una copertura assicurativa garantita dalla struttura ospitante
  •  

La Commissione Tirocini accetta:

  1. contratti (che prevedono una copertura assicurativa per gli infortuni)

-  a tempo determinato o indeterminanto

intermittente (o a chiamata) (artt.33-40 del D.Lgs. 276/2003)

-  di apprendistato professionalizzante (artt.49 e successivi del D.Lgs. 276/2003)

 

2.  i seguenti accordi di collaborazione occasionale (solo se la struttura ospitante ha stipulato un'assicurazione contro infortuni a vantaggio dei lavoratori atipici o volontari valida per il periodo di svolgimento del lavoro)

  • volontariato
  • coordinata e continuativa

ATTENZIONE:  Per i lavori svolti all’estero, verrà accettato solo un contratto di assunzione tempo indeterminato o determinato.

Per richiedere il riconoscimento di un’attività lavorativa già svolta come equivalente al tirocinio, devi inviare per e-mail a faclingue.tirocini@unibo.it i seguenti documenti scannerizzati in pdf:

  • "Modulo di riconoscimento att. lavorativa_bilingue.pdf" compilato e firmato dallo studente
  • una dichiarazione del datore di lavoro in carta intestata dell’azienda (usando come traccia il file ”FAC-SIMILE_dichiarazione datore di lavoro”) con la descrizione dettagliata delle mansioni in cui sono state utilizzate lingue straniere sia scritte che parlate.
  • un contratto di assunzione con una copertura assicurativa contro infortuni
  • oppure un attestato di collaborazione + dichiarazione dell'azienda con gli estremi dell’assicurazione contro infortuni stipulata a vantaggio dei lavoratori atipici o volontari

La Commissione tirocini valuterà richiesta e, se il parere è positivo, si procederà subito alla verbalizzazione dell’attività formativa 29746 – TIROCINIO da 9 cfu nella carriera dello studente.