Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea in Management e marketing

Risultati di apprendimento attesi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:

AREA DI APPRENDIMENTO: ECONOMICA
Il laureato:
- conosce i fondamenti dell’agire economico di individui ed organizzazioni e la loro interazione in un’economia di mercato;
- ha conoscenze delle teorie microeconomiche e macroeconomiche utili a analizzare e comprendere il contesto competitivo e l'evoluzione dell'ambiente economico, valutandone le implicazioni per la gestione d’impresa;
- conosce la teoria manageriale ed economica alla base dell'analisi del settore industriale e della stesura della strategia aziendale.

Le conoscenze e le capacità di comprensione sopra elencate sono conseguite tramite la partecipazione a lezioni frontali, esercitazioni, analisi di casi di studio tramite lavoro singolo o in gruppo, lo studio personale guidato, lo studio indipendente. La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti.

AREA DI APPRENDIMENTO: AZIENDALE
Il laureato:
- ha conoscenze delle attività del marketing strategico ed operativo;
- conosce i fondamenti dell’economia aziendale e dei bilanci aziendali, gli strumenti finanziari disponibili ad un’azienda ed il ruolo dell’intermediazione finanziaria;
- ha conoscenze relative alla struttura organizzativa delle imprese, alla loro gestione ed al contesto economico competitivo in cui essa opera;
- ha conoscenze di strategia aziendale, delle metodologie contabili e degli strumenti operativi volti a razionalizzare i processi di direzione aziendale;
- ha conoscenze delle principali tecniche di comunicazione aziendale, ivi compresi i modelli di comunicazione che sfruttano internet ed i nuovi media.

Le conoscenze e le capacità di comprensione sopra elencate sono conseguite tramite la partecipazione a lezioni frontali, esercitazioni, analisi di casi di studio tramite lavoro singolo o in gruppo, lo studio personale guidato, lo studio indipendente. La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti.

AREA DI APPRENDIMENTO: GIURIDICA
Il laureato:
- conosce i fondamenti del diritto privato;
- conosce gli istituti fondamentali del diritto pubblico con specifico riguardo alla disciplina dei fattori economici, ovvero alla regolamentazione dell'iniziativa economica e dell'esercizio dell'attività economica, con particolare riguardo all'approfondimento del sistema costituzionale italiano e all'appartenenza del nostro paese all'Unione Europea;
- conosce le differenze tra i diversi sistemi legali (civil law e common law);
- conosce i fondamenti del diritto commerciale nazionale ed internazionale.

Le conoscenze e le capacità di comprensione sopra elencate sono conseguite tramite la partecipazione a lezioni frontali, esercitazioni, analisi di casi di studio tramite lavoro singolo o in gruppo, lo studio personale guidato, lo studio indipendente. La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti.

AREA DI APPRENDIMENTO: MATEMATICA-STATISTICA-ECONOMETRICA
Il laureato:
- ha conoscenze di base di algebra lineare e di analisi di funzioni reali;
- possiede conoscenze teoriche ed applicative delle principali tecniche statistiche;
- conosce le tecniche fondamentali di econometria,
- ha competenze di basilari di data-mining, segmentazione del mercato e di valutazione della customer satisfaction.

Le conoscenze e le capacità di comprensione sopra elencate sono conseguite tramite la partecipazione a lezioni frontali, esercitazioni, analisi di casi di studio tramite lavoro singolo o in gruppo, lo studio personale guidato, lo studio indipendente. La verifica del raggiungimento dei risultati di apprendimento avviene principalmente attraverso esami orali e/o scritti.


CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:

AREA DI APPRENDIMENTO: ECONOMICA
Il laureato:
- sa valutare le implicazioni delle teorie microeconomiche e macroeconomiche per la gestione d’impresa;
- conosce i principi ed i metodi dell’analisi microeconomica;
- sa comprendere l’equilibrio macroeconomico nei sistemi economici aperti e in quelli protetti;
- ha familiarità con le modalità argomentative, l'approccio critico ai testi, i metodi utilizzati dall'analisi economica per descrivere situazioni e problemi, anche legati allo sviluppo economico di aree geografiche.

Il raggiungimento delle capacità di applicare le conoscenze e la comprensione sopraelencate avviene tramite la riflessione critica sui testi proposti per lo studio individuale, sollecitata dalle attività in aula e di laboratorio didattico, lo studio di casi di ricerca e di applicazione mostrati dai docenti, lo svolgimento di lavori di gruppo su casi aziendali, lo studio individuale. Le verifiche (esami scritti e orali, relazioni, esercitazioni) prevedono lo svolgimento di specifici compiti in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: AZIENDALE
Il laureato:
- conosce le tecniche di redazione e di analisi di un bilancio, di un business plan e di un piano di marketing;
- sa impostare l'attività di sviluppo del mercato di un certo bene o prodotto;
- sa valutare la situazione economico-finanziaria di un’impresa;
- padroneggia le regole che presiedono al funzionamento dei sistemi economico/finanziari italiani ed europei;
- possiede conoscenze e strumenti analitici per affrontare processi di cambiamento nella gestione delle imprese.

Il raggiungimento delle capacità di applicare le conoscenze e la comprensione sopraelencate avviene tramite la riflessione critica sui testi proposti per lo studio individuale, sollecitata dalle attività in aula e di laboratorio didattico, lo studio di casi di ricerca e di applicazione mostrati dai docenti, lo svolgimento di lavori di gruppo su casi aziendali, lo studio individuale. Le verifiche (esami scritti e orali, relazioni, esercitazioni) prevedono lo svolgimento di specifici compiti in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: GIURIDICA
Il laureato:
- sa orientarsi nell'interazione tra una molteplicità di fonti normative, di varia origine, natura e forza giuridica. In particolare è in grado di muoversi all'interno dei libri del Codice civile, avendone assimilato la struttura e la logica delle partizioni;
- sa utilizzare lo strumentario giuridico di base relativamente al diritto privato, pubblico e commerciale,
- è in grado di veicolare le proprie conoscenze generali e
specifiche e di compiere un lavoro di approfondimento individuale o collettivo tenendo in debita considerazione i collegamenti con la disciplina europea e internazionale.

Il raggiungimento delle capacità di applicare le conoscenze e la comprensione sopraelencate avviene tramite la riflessione critica sui testi proposti per lo studio individuale, sollecitata dalle attività in aula e di laboratorio didattico, lo studio di casi di ricerca e di applicazione mostrati dai docenti, lo studio individuale. Le verifiche (esami scritti e orali, relazioni, esercitazioni) prevedono lo svolgimento di specifici compiti in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.

AREA DI APPRENDIMENTO: MATEMATICA-STATISTICA-ECONOMETRICA
Il laureato:
- è in grado di utilizzare le metodologie e le tecniche statistiche/econometriche nei diversi settori economico /aziendali;
- sa progettare, realizzare e interpretare studi sperimentali e osservazionali;
- è in grado di eseguire indagini sulla valutazione della qualità di beni e servizi e ricerche di mercato;
- è in grado di analizzare un mercato, individuare segmenti di clienti e progettare i contenuti dell'offerta di prodotti e servizi per i segmenti di mercato;
- e’ in grado di gestire ed analizzare i flussi di dati aziendali anche attraverso l’utilizzo di software specifici.

Il raggiungimento delle capacità di applicare le conoscenze e la comprensione sopraelencate avviene tramite la riflessione critica sui testi proposti per lo studio individuale, sollecitata dalle attività in aula e di laboratorio didattico, lo studio di casi di ricerca e di applicazione mostrati dai docenti, lo svolgimento di esercitazioni numeriche, lo studio individuale. Le verifiche (esami scritti e orali, relazioni, esercitazioni) prevedono lo svolgimento di specifici compiti in cui lo studente dimostra la padronanza di strumenti, metodologie e autonomia critica.


AUTONOMIA DI GIUDIZIO (MAKING JUDGEMENTS)

Il laureato:
- è in grado di comprendere le specificità della figura dell'imprenditore, i vincoli e le opportunità posti dalla regolamentazione pubblica che gli consentono di identificare i vincoli normativi e contrattuali per la gestione dei quali è in grado di identificare le figure professionali, interne o esterne all'impresa, più idonee;
- sa approfondire con peculiarità tematiche specifiche ed operare ricerche dettagliate;
- è in grado di raccogliere e interpretare dati di rilevanza economico- aziendale, li sa analizzare tramite software specifico e li sa utilizzare per prendere delle decisioni.
L'autonomia di giudizio viene sviluppata in particolare tramite esercitazioni, seminari, preparazione di elaborati soprattutto negli insegnamenti degli ambiti economico e aziendale, in occasione dell'eventuale attività di stage e tirocinio e tramite l'attività svolta per la preparazione della prova finale.
La verifica dell'acquisizione dell'autonomia di giudizio avviene tramite la valutazione del grado di autonomia e capacità di lavorare, anche in gruppo, durante lo svolgimento di casi di studio collegati ai corsi, l'eventuale tirocinio e l'attività assegnata in preparazione della prova finale.


ABILITÀ COMUNICATIVE (COMMUNICATION SKILLS)

Il laureato ha buone basi di lingua inglese (livello B1) ed eventualmente di
una seconda lingua, grammatica, comprensione, ascolto, con capacità di comunicazione che gli consentono di interagire con interlocutori stranieri.

Le abilità comunicative sono particolarmente sviluppate in occasione delle attività formative che prevedono anche la preparazione di relazioni e documenti scritti e l'esposizione orale dei medesimi. L'acquisizione delle abilità comunicative sopraelencate è prevista inoltre in occasione dello svolgimento dell'eventuale tirocinio-stage e tramite l'attività svolta dallo studente per la discussione della prova finale.

La lingua inglese viene appresa tramite apposita attività formativa e verificata mediante le relative prove di idoneità.

Potranno essere previste sia l'acquisizione delle quattro abilità linguistiche (lettura, scrittura, ascolto, e dialogo) sia la frequenza vincolata delle lezioni, secondo criteri che verranno specificati in itinere dal corso di studi, in coerenza alle prescrizioni degli Organi accademici.


CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO (LEARNING SKILLS)

Il laureato:
- sa approfondire con peculiarità tematiche specifiche ed operare ricerche dettagliate;
- è in grado di applicare i metodi e gli strumenti di apprendimento sviluppati per aggiornare e approfondire i contenuti studiati, anche in contesti professionali, e per intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.

Le capacità di apprendimento sono conseguite nel percorso di studio nel suo complesso, con riguardo in particolare allo studio individuale previsto, alla preparazione di progetti individuali, all'attività svolta per la preparazione della prova finale.

La capacità di apprendimento viene valutata attraverso forme di verifica continua durante le attività formative, richiedendo la presentazione di dati reperiti autonomamente, e mediante la valutazione della capacità di auto- apprendimento maturata durante lo svolgimento dell'attività relativa alla prova finale.