Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza

Convenzione tra la Scuola di Giurisprudenza e l’Università di Paris Ouest – Nanterre

Piano di studio in Diritto italo - francese LMCU in Giurisprudenza

Il percorso italo-francese è un piano di studio specifico del corso di Laurea magistrale a ciclo unico in Giurisprudenza che si basa su una convenzione stipulata dall’Ateneo di Bologna con l’Université Paris Nanterre. Il percorso consente di ottenere al termine dei cinque anni sia la Laurea magistrale in Giurisprudenza rilasciata dall’Università di Bologna che i due corrispondenti titoli francesi (Licence en droit, mention droit français–droit Italien e Master en Droit, spécialité droit français-droit italien) rilasciati dall’Università partner.

Il doppio titolo di laurea italo-francese offre una preparazione di carattere comparato che può facilitare l’accesso a molteplici sbocchi occupazionali, in particolare collegati con le carriere internazionalistiche ed europee, sia nel settore pubblico che nel settore privato.

Responsabile didattico del piano di studio è la Prof.ssa Elena Ferioli.

Gli studenti immatricolati nell’a.a. 2018-19 possono aderire al percorso depositando in Segreteria, entro la scadenza del 15 febbraio 2019, l’apposito modulo di adesione. È inoltre necessario avere una conoscenza adeguata della lingua francese. La suddetta adesione non è vincolante, ma è propedeutica all’effettiva ammissione al Corso. Tutti gli studenti aderenti dovranno poi prendere parte al seminario introduttivo che sarà tenuto nel 2° semestre dell’a.a. 2018-19. La partecipazione al seminario è vincolante per l’effettiva ammissione al percorso.

La conferma dell’adesione al percorso deve essere inviata obbligatoriamente entro il 30 settembre 2019. Nel 1° semestre a.a. 2019/20, gli studenti aderenti potranno fruire di un corso di francese di livello B2 dedicato, utile a superare l’idoneità linguista prevista da piano didattico e ad agevolare l'impatto con i corsi di diritto francese del secondo semestre. 

A partire dalla coorte di immatricolati 2017-18, il piano didattico prevede un 1° anno identico a quello del piano di studio normale, integrato da lezioni di lingua giuridica francese, mentre nel corso del 2° anno gli studenti seguiranno anche insegnamenti svolti da docenti francesi ospiti della Scuola.

Per essere ammessi alla mobilità obbligatoria a Parigi Nanterre al III° anno, della durata di due semestri, gli studenti dovranno aver superato tutti gli esami dei primi due anni e aver maturato l’idoneità di francese, livello B2. Nel corso degli ultimi due anni gli studenti passeranno un ulteriore semestre presso la sede partner.

Gli studenti nei periodi di mobilità possono fare domanda di borse di studio nel quadro del programma Erasmus+.

Lo studente che decide d'uscire dal percorso non può in seguito farvi rientro.

Maggiori informazioni sono disponibili nel documento scaricabile dal Box allegati.

Il calendario delle lezioni sarà pubblicato con un congruo anticipo su questa pagina.