Sei in: Home > Studiare > Didattica > Laboratori a.a. 2017/2018

Laboratori a.a. 2017/2018 

Gli insegnamenti laboratoriali che offrono agli studenti la possibilità di approfondire tecnicamente gli ambiti teorici studiati in aula.

 LABORATORIO MULTIMEDIALE E AUDIOVISIVO

    Il Laboratorio multimediale e audiovisivo è un insegnamento a carattere laboratoriale con un numero limitato di posti disponibili che vengono riservati, in linea di fatto, agli studenti del corso di Laurea CITEM.  La partecipazione è sottoposta a preventiva iscrizione inviando una mail al docente responsabile del corso. Eventuali richieste di partecipazione provenienti da studenti di altri corsi di Laurea devono essere motivate e rivolte sempre al docente titolare dell'insegnamento (potranno essere accolte non più di due richieste a Laboratorio). Gli studenti CITEM che, per via del numero limitato di posti disponibili, potrebbero non essere ammessi a seguire l'insegnamento Laboratorio multimediale e audiovisivo (primo anno/cod. 72390 o secondo anno/cod.81733) possono ottenere i 6 CFU anche partecipando ad uno dei percorsi laboratoriali pratico/seminariali  che nel corso dell'anno saranno pubblicati alla pagina Laboratori 2017/2018 o optare per l'insegnamento Laboratorio E- Learning.

     

    primo anno / Il calendario dettagliato degli incontri in programma è pubblicato sul sito del docente, nella sezione "contenuti utili"

    72390 - LABORATORIO MULTIMEDIALE E AUDIOVISIVO (1) (LM) Crediti formativi: 6


     

    secondo anno / Il calendario dettagliato degli incontri in programma è pubblicato sul sito del docente, nella sezione "contenuti utili"

    81733 - LABORATORIO MULTIMEDIALE E AUDIOVISIVO (2) (LM) Crediti formativi: 6

    --------------------------------------

    Di seguito sono pubblicate tre nuove proposte laboratoriali:

    Laboratorio 1 - Economia della produzione audiovisiva

    Laboratorio 2 Realtà Virtuale

    Laboratorio 3 - Forme di comunicazione attraverso l’uso creativo del repertorio audiovisivo

    Modalità di iscrizione e partecipazione

    Inviare richiesta d'iscrizione all’indirizzo: darvipem.spaziocinema@unibo.it a partire da lunedì 11 dicembre 2017 indicando oltre al titolo del percorso laboratoriale prescelto, il proprio nominativo, numero di matricola e possibilmente un contatto telefonico.

    Gli studenti de​l CITEM potranno ottenere i 6 CFU dell’insegnamento Laboratorio multimediale e audiovisivo/CITEM (A/L e M/Z)  dietro esplicita richiesta in fase di iscrizione e frequentando almeno il 75% degli incontri in programma.

     

    Laboratorio 1Economia della produzione audiovisiva

    Laboratorio condotto da Massimo Fantini 30 Gennaio – 15 Marzo 2018

    Aula Dioniso - Palazzo Marescotti - Via Barberia 4

    Il laboratorio è rivolto a coloro che intendono operare nel settore delle imprese culturali e creative in qualità di imprenditori, manager, responsabili di progetto creativo e di budget di progetto. La frequenza del laboratorio sarà finalizzata alla acquisizione di alcuni strumenti elementari della gestione d'impresa generica, specializzandosi poi sulle peculiarità dell'impresa di produzione audiovisiva. Saranno prima di tutto fornite le nozioni base sul funzionamento dell'economia per imparare a leggere il panorama economico attuale, si procederà poi analizzando le diverse figure professionali e i diversi ruoli creativi, tecnici e produttivi, dalla nascita dell'idea fino alla distribuzione sul piccolo e sul grande schermo. Il laboratorio si occuperà poi di presentare e analizzare le forme di finanziamento di un prodotto audiovisivo, sia pubbliche che private. Si analizzeranno le co-produzioni e i contratti RAI per arrivare, infine, allo studio del budget, partendo da casi reali. Gli studenti, alla fine del laboratorio, saranno in grado di strutturare tutti gli elementi utili alla presentazione di un progetto audiovisivo ai potenziali investitori (sinossi, intention note, mood board, financing plan, piano di produzione, strategie di marketing e distribuzione, video pitch).

    Massimo Fantini si è Laureato in Economia nel 1994 presso l’Università di Bologna, è abilitato alla libera professione‎ nel 1998. Nella prima fase della sua carriera si è occupato degli aspetti economici e finanziari dell’attività creativa presso la Sony Music Europe, come esperto in materia designato dello Studio di consulenza internazionale Baker&McKenzie. E’ stato consulente economico e amministrativo di produttori musicali, cinematografici, televisivi, di editori sia musicali che letterari, e di artisti del mondo del cinema, della televisione e della musica. Ha collaborato con il Dipartimento di Discipline Economico-Aziendali dell'Università di Bologna dal 1995 al 2009.

    Calendario incontri

    30/1 - h. 14/16 - 1/2 - h. 10/13 - 6/2 - h. 14/16 - 8/2 - h. 10/13 - 13/2 - h. 14/16 - 15/2 - h. 10/13 - 20/2 - h. 14/16 - 22/2 - h. 10/13 - 27/2 - h. 14/16 - 1/3 - h. 10/13 - 6/3 - h. 14/16 - 8/3 - h. 10/13 - 15/3 - h. 10/13

     --------------------------

    Laboratorio 2 Realtà Virtuale

    12 aprile - 11 maggio a cura di Giulietta Fara, Saverio Iacono In collaborazione con Future Film Festival

    Spazio Cinema - Laboratori delle Arti, P.zzetta Pier Paolo Pasolini 5/b - (ingresso via Azzo Gardino, 65).

    Il laboratorio verte sui passaggi fondamentali alla comprensione del mezzo della mixed reality, passando dagli albori della realtà virtuale e aumentata per arrivare ai due mezzi come li conosciamo oggi. Il laboratorio sarà diviso in due parti:

    1. Alfabetizzazione al mezzo ed esplorazione di ciò che oggi è disponibile e dei suoi

    sistemi;

    2. Fondamenti della computer graphics e conoscenza dei tool di base, che saranno utilizzati per la progettazione di contenuti attraverso piccoli progetti.

    Verranno discusse le metodologie per la costruzione di esperienze, anche in video 360°, basandosi sul nuovo linguaggio continuamente in essere, necessario per produrre alcune esperienze funzionali e interessanti.

    I tool necessari per lo svolgimento del corso sono free e ottenibili dove necessario con licenza studente gratuita (ad esempio Maya per la modellazione 3D, Unreal Engine come motore di gioco per la progettazione delle interazioni).

    Giulietta Fara è laureata in Storia e Critica d’Arte, è fondatrice e direttrice del Future Film Festival dal 1999. Ha scritto Vita da Pixel, il primo testo edito in Italia dedicato all’animazione digitale e agli effetti speciali applicati al cinema (edito da Il Castoro). Collabora dal 2013 al rapporto di Fondazione Symbola “Io sono cultura”. È illustratrice ed è membro dell’Associazione Italiana degli Illustratori. Scrive inoltre in qualità di giornalista free-lance per “Il Sole24Ore Nòva” e per il sito del settimanale, “Nòva100”.

    Saverio Iacono, laureato in Digital Humanities e con un Master in Comunicazione con i Nuovi Media e con le Tecnologie ICT Immersive, è assegnista di ricerca presso il Dibris (Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi, Università di Genova). Ha collaborato in qualità di game designer per la linea editoriale Extreme Fantasy dell'Asterion Press. Ha partecipato al Festival Internazionale della Stereoscopia di Praga presentando un format che coniuga fumetti, videogiochi e stereoscopia 3D. Dal 2012 gestisce il 3D Lab Factory presso il Campus Universitario di Savona, dove si occupa di Gamification, Game Based Learning, Cinematic VR, sviluppo di applicazioni in Mixed Reality e E-Learning.

    Calendario incontri

    12/4 h. 14/18 - 13/ h. 10/13 - 19/4 h. 14/18 - 20/4 h. 10/13 - 3/5 h. 14/18 - 4/5 h. 10/13 - 10/5 h. 14/18 - 11/5 h. 10/13

     

    -------------------------------------

    Laboratorio 3Forme di comunicazione attraverso l’uso creativo del repertorio audiovisivo

    Laboratorio condotto da Filippo Porcelli

    Spazio Cinema e Saletta Seminari - Laboratori delle Arti -  Piazzetta Pier Paolo Pasolini 5/b (ingresso via Azzo Gardino, 65)

    Che cosa diventano le immagini televisive quando non sono più televisione e, una volta connesse al deposito delle memorie accumulate nel tempo e nel diluvio delle immagini prefabbricate dai media, si confondono nel magazzino del visibile e nella moltiplicazione delle superfici visive?

    Nel corso del laboratorio si attiverà un vero e proprio modo di fare-guardare la televisione (ma anche il cinema e l’arte) partendo dai suoi resti. Dalla polverizzazione cioè delle immagini fino alla loro simultaneità in associazioni più o meno libere. Attraverso il codice tentacolare per la combinazione di dissolvenze-dissoluzioni-dissolutezze visive che era il montaggio di Blob, nel corso del laboratorio, oltre alla proiezione di cose mai viste e al necessario supporto teorico e tecnico, si lavorerà alla realizzazione di un video/oggetto di comunicazione partendo da un tema che sarà condiviso nel primo incontro.

    Modalità funzionale del laboratorio sarà infatti quella propria di una redazione operativa dove i partecipanti si porranno come produttori di discorso, attivando uno sguardo capace di elaborare e sfruttare i minimi segni rilevatori delle immagini e quindi di organizzare il proprio immaginario in racconto.

    Filippo Porcelli è regista, scrittore e autore televisivo, ha realizzato programmi RAI (tra cui il cult Blob), film e progetti per università, istituzioni e imprese. Nel tempo ha costruito un linguaggio originale e innovativo sull'utilizzo creativo dei materiali di repertorio. Suoi lavori sono stati presentati in Italia e all’estero, dal Festival del Cinema di Venezia alla Fiera Internazionale di Arte Contemporanea di Bologna e alla Cineteca Nazionale di Roma, a Parigi e a Los Angeles.  www.filippoporcelli.it

    Calendario incontri

    1/5 h.15/19 - 8/5  h. 15/19 - 14/5  h. 15/17 - 15/5 - h 14/19 - 17/5 - h- 14/19 - 18/5 - h 14/19 - 21/5 - h. 14/19 - 22/5  - h. 11/13

    --------------

     

      

     

    © Copyright 2017 - ALMA MATER STUDIORUM - Università di Bologna  -  Via Zamboni, 33 - 40126 Bologna - Partita IVA: 01131710376