Vai alla Homepage del Portale di Ateneo Laurea Magistrale in Cinema, televisione e produzione multimediale

Cinema, televisione e produzione multimediale

COVID-19 - Proseguire in sicurezza le attività - Le misure dell’Alma Mater

Bacheca

Opportunità di tirocinio presso Spazio Cinema/DAMSLab

Opportunità di tirocinio per iscritti CITEM al secondo anno presso lo Spazio Cinema/DAMSLab (Piazzetta Pasolini, Bologna).

Cinemadamare 2022

Cinemadamare è il più grande raduno itinerante di giovani filmmaker del mondo. Nel 2022 giunge alla 20^ edizione ed è rivolto anche a studenti. Iscrizioni entro il 30 aprile 2022.

Presentazione del progetto Cosmolam

La rivista Cosmopolitan lancia il progetto di creazione di contenuti "Cosmolam" in collaborazione con il corso di laurea magistrale CITEM. Presentazione su Zoom il 27 gennaio, ore 10.

Bando Erasmus + mobilità per studio a.a. 2022/2023

Gli studenti potranno candidarsi sulla piattaforma AlmaRM fino al 10 Febbraio 2022 alle ore 13:00, mentre la pubblicazione delle graduatorie è prevista per il 10 Marzo 2022.

Valore e senso della popular music, tra filosofia e musicologia

Il 1° febbraio alle 20:30 presso il Bravo Caffè, Stefano Marino e Anna Scalfaro dialogheranno col pubblico in modo aperto, informale e libero sui propri rispettivi approcci alla popular music.

Teatro Comunale di Bologna - Convenzione Unibo

Il Teatro Comunale di Bologna offre la possibilità agli studenti dell'Unibo di assistere agli spettacoli dei turni Serate all’Opera (B) e Pomeriggi all’Opera (C e P) al prezzo agevolato di 10 euro.

28 gen 2022

I sogni e le lucciole. Visioni del futuro in Primo Levi e Pier Paolo Pasolini

Per la Giornata della Memoria, una selezione di testi tratti da alcune opere di Levi e Pasolini proposti in scena da Valter Malosti e Anna Della Rosa.

05 feb 2022

L'invenzione degli italiani. Dove ci porta "Cuore"

Presentazione del libro di Marcello Fois sul racconto pedagogico deamicisiano, grammatica essenziale attraverso cui poterci rappresentare e raccontare come popolo unito perché solidale.